Crea sito

Un bilancio positivo per #NevicanoLibri

In Pensieri

Un bilancio positivo per #NevicanoLibri e qualche considerazione

pizap.com14495243447611

di Irma Panova Maino

L’evento #NevicanoLibri si è chiuso decisamente in modo positivo per molti, anche se i vantaggi offerti dall’avere così tanti titoli a disposizione non è stato per tutti così proficuo. Tuttavia, se il nostro intento era quello di avvantaggiare i lettori, dando loro l’opportunità di poter accedere agli acquisti con l’animo più leggero, è anche vero che la situazione ha fornito nuove opportunità a chiunque abbia partecipato al flash mob natalizio.

Dunque, vediamo in che modo hanno risposto i lettori.

Le Case Editrici partecipanti si sono dichiarate tutte soddisfatte, non solo i titoli proposti sono stati acquistati ma chi è riuscito ad accedere alle promozioni di amazon, ha visto i libri piazzarsi in ottime posizioni nelle rispettive classifiche, arrivando a mantenere tali posizioni anche nei giorni successivi all’evento. Un fatto curioso è stato registrato da alcuni degli editori “meno conosciuti”, nonostante la promozione fosse ben visibile e presente all’interno del loro sito istituzionale e l’offerta fosse stata ben evidenziata, alcuni acquisti sono stati comunque fatti attraverso gli store online più noti, anche a costo di pagare qualcosa in più rispetto al prezzo stabilito.

Non solo, alcuni editori non hanno messo l’intero catalogo della propria produzione digitale in promozione, ma solo alcuni titoli accuratamente scelti. Nonostante questo, forse grazie all’ondata di entusiasmo che ha circondato l’evento stesso, altri libri sono stati acquistati della stessa CE, anche se non a prezzo scontato. Questo a riprova del fatto che la buona volontà delle CE è stata comunque premiata.

In misura minore, hanno goduto degli stessi effetti anche gli autori che si sono presentati come Self publishing anche se, e dobbiamo proprio dirlo, avrebbero potuto contribuire con una maggiore diffusione alla propria promozione. Che sia chiaro, questo non è un rimprovero, questa è semplicemente una constatazione data dal fatto che gli Editori hanno saputo approfittare del momento, promuovendo a loro volta l’iniziativa, ottenendo in cambio il beneficio dell’acquisto.

Forse questo evento può diventare un appuntamento fisso con cui deliziare i lettori e a noi di Blog Crossing piacerebbe poter coinvolgere il mondo del web almeno un paio di volte all’anno con questi flash mob simpatici e divertenti. Dal canto nostro, anche se la mole di lavoro è stata immane, possiamo solo dire che la fatica è stata ampiamente ripagata per la corrente positiva ed entusiasta che ha avvolto tutti nel corso dei tre giorni in cui si è svolto #NevicanoLibri. Non solo il web è stato inondato da post e hashtag riferiti all’iniziativa, ma il passa parola si è sparso ovunque, soprattutto al di fuori delle maglie della stessa rete.

Che dire? Era esattamente questo, quello che volevamo, il nostro intento.

 

Related Post

You may also read!

Il figlio della colpa

Condividi: Il figlio della colpa di Fabrizio Peronaci link all’acquisto Una suora alle prese con un trauma terribile, un

Read More...

La settimana della strage di via d’Amelio per Archivi di Storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana della strage di via d’Amelio. di Paolo Fiorino 16 luglio 1945 – Nell’ambito del progetto

Read More...

La settimana della presa della Bastiglia per Archivi di storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana della presa della Bastiglia di Paolo Fiorino   9 luglio 1943 – Forze alleate eseguono

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

20 − venti =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mobile Sliding Menu

Translate »