Crea sito

The day after!

In Pensieri

LuigisMansion2_01_250_2190L’aspirapolvere ha fatto danni, quindi facciamo il punto della situazione.

di Irma Panova Maino

Abbiamo concluso l’operazione Ghostbuster e, da 2347 membri iniziali, il nostro gruppetto di sopravvissuti si è ridotto a 530 iscritti. Sappiamo bene che la decisione è stata drastica e il giorno dopo si respirava aria di incredulità sul gruppo di facebook. Probabilmente, non si era ancora vista, su tale social network, un’azione di questo genere. Chi poteva immaginare che stessimo seriamente prendendo in considerazione l’ipotesi di eliminare tutti quei profili che, pur essendosi iscritti, non si erano mai visti? Eppure è stato fatto.

Qualcuno ha ipotizzato che non avessimo tutte le rotelle al loro posto e che il nostro gesto fosse dettato da una sorta di arrogante presa di posizione, dettata più che altro da una crisi di onnipotenza. Chi ci conosce bene, sa perfettamente che l’onnipotenza è un concetto lontano anni luce dalle nostre personalità. Chi ci segue e ha avuto modo di stare con noi per qualche tempo, ha compreso ciò che tentiamo di fare, andando controcorrente rispetto ai canoni classici con cui s’intende la promozione e la gestione dei gruppi letterari. Operiamo scelte difficili e, spesso, poco popolari. Ogni componente del gruppo per noi non è solo un altro numero da aggiungere alla lista, ma un individuo ben specifico, con delle esigenze personali e con delle caratteristiche diverse da quelle degli altri. E se la moda prevede che l’essere “fighi” significa avere il più alto numero di iscritti nel proprio gruppo, nel blog, o tra i follower di twitter, allora perdonateci, ma a noi non importa un bel niente. Puntiamo alla qualità, non alla quantità. Soprattutto per rispetto di quanti continuano a credere nel lavoro che facciamo e per gli effettivi risultati che siamo riusciti a ottenere in questi primi due anni. Sappiamo bene che molti ci contestano il modo con cui stiamo gestendo il tutto, che spesso criticano le nostre prese di posizione o la filosofia con cui cerchiamo di portare avanti i nostri progetti,  ma sappiamo anche che molti, per esperienza personale, ricercano proprio quello spirito “nuovo” che tentiamo di proporre.

Il secondo step, ovvio e conseguente, al lavoro di “ripulitura” è il sistema che abbiamo attuato (ancora in fase sperimentale, nel senso che se ci verrà in mente qualcosa di meglio potrebbe anche cambiare) nel selezionare coloro che fanno richiesta di iscrizione. Anche in questo caso il nostro gesto è stato, in diversi casi, frainteso e male interpretato. Ancora una volta abbiamo optato per una soluzione non facile, ovvero mandiamo, a tutti i potenziali nuovi membri del gruppo, un messaggio privato in cui spieghiamo in linea generale chi siamo e cosa vogliamo. La domanda non è se il potenziale richiedente sia adatto a noi, al contrario, la domanda è se noi siamo il gruppo giusto per lui. Abbiamo compreso che molti non vogliono avere grane, il solo fatto di dover interagire con altri crea fastidio e sconcerto. Il venire interpellati in modo così diretto viene interpretato come un atto di aggressione e, di conseguenza, viene respinto a prescindere. Molti si accontentano di lasciare in giro per i vari gruppi il post della propria promozione e un mancato riscontro non rientra nelle loro priorità, forse perché non sanno che la pubblicità si può attuare in modo diverso. Altri si iscrivono per sport, dal momento che nemmeno loro sanno perché lo fanno e quale beneficio può apportare alla loro visibilità o al proprio bagaglio culturale. Non vogliamo insegnare nulla a nessuno e non vogliamo imporre niente a nessuno, ma i nostri metodi hanno delle solide basi e una motivazione logica. In ogni caso, dal momento che siamo trasparenti, questo è il testo aggiornato che ogni nuovo iscritto riceve prima di diventare un membro effettivo:

Carissimo potenziale membro del gruppo Il Mondo dello Scrittore, avendo di recente riorganizzato la composizione degli iscritti, prima di accettare la tua adesione vogliamo che tu prenda visione di quanto segue:
1- la promozione dei libri, in qualsiasi forma avvenga, è consentita tutti i giorni dalle 11 alle 13 e dalle 19 alle 21. Il mancato rispetto di tale regole comporterà, purtroppo, la cancellazione del post.
2- All’interno del gruppo si organizzano eventi e contest di diverso genere, predisposti appositamente per allettare gli autori, in modo che possano dare libero sfogo alla loro fantasia. La partecipazione non è comunque obbligatoria.
3- Il Mondo dello Scrittore è un gruppo estremamente attivo e i membri interagiscono fra di loro, non pretendiamo una presenza giornaliera o continuativa, anche solo la lettura di quanto avviene è sufficiente. A noi basta un cenno, ogni tanto, sotto forma di commento o di partecipazione attiva (non ti stiamo chiedendo alcuna forma di finanziamento, ma di esserci con il tuo intelletto).
4- Affinché tu ne sia cosciente, prima di ammetterti controlliamo il tuo profilo (dal momento che, poco o tanto che sia, è pubblico) per comprendere se hai in qualche modo attinenza con il mondo letterario o se il tuo è solo un profilo fasullo, pronto a offrire prestiti, finanziamenti o merce di altro genere, che nulla ha a che vedere con la nostra sfera di azione. Se pensi che stiamo violando la tua privacy, sei libero di annullare la tua richiesta di iscrizione.
5- Il Mondo dello Scrittore è anche un network che offre ai propri membri promozioni gratuite per le loro opere.
6- Se tutti questi punti ti sono chiari, saremo lieti se vorrai rispondere al nostro messaggio con un tuo commento. La tua decisione sarà per noi insindacabile e, dunque, in ogni caso rispettata.

Related Post

You may also read!

Il futuro dei manga è digitale

Condividi: Il futuro dei manga è digitale di Alessandra Rotondo Il mercato dei fumetti, in Giappone, è sempre più legato agli

Read More...

Caporetto, Vittorio Veneto, El-Alamein: la settimana delle grandi battaglie per Archivi di Storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana delle grandi battaglie. di Paolo Fiorino 23 ottobre 1520 – Carlo d’Asburgo viene incoronato imperatore del sacro

Read More...

Le notizie cantate, ovvero come ci si informava prima che inventassero i giornali

Condividi: Le notizie cantate, ovvero come ci si informava prima che inventassero i giornali Erano ballate in rima su

Read More...

7 commentsOn The day after!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

2 × 3 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »