Crea sito

Il primo regalo lo abbiamo fatto a noi stessi

In Pensieri

Il primo regalo lo abbiamo fatto a noi stessi

Eccoci dunque arrivati a dicembre e il primo regalo lo abbiamo fatto a noi stessi, tirando fuori dagli scatoloni i nostri piccoli tesori.

Quali?

I libri, cos’altro? Potrebbe esserci oggetto più rappresentativo, quello che dona più emozioni? Per un lettore accanito non vi è nulla che possa rappresentare l’emisfero emotivo come un libro. Va bene, adesso si innescheranno le solite diatribe sul “profumo della carta”, l’importanza del libro fisico rispetto a quello digitale… ecco, lasciate perdere. Per una volta lasciatevi solo andare alle sensazioni, alla bellezza della parola scritta e al ricordo che solo certi volumi hanno saputo suscitare nel vostro animo. Poco importano i formati, poco importa la qualità della carta e della copertina. Importa persino poco la provenienza della pubblicazione, se con EAP, NON EAP, Self e quant’altro. Quando si parla di libri tutto decade e torna alla sua forma originaria, alla primitiva sensazione che al di là della realtà esistono mondi infiniti e infinite anime pronte a regalare attimi indimenticabili.

Prende forma la libreria, con le sue assi grezze, lasciate appositamente allo stato naturale per dare più risalto alle forme e ai colori delle cover. Un ripiano dietro l’altro, da riempire con cura e passione, discutendo, quasi animatamente, se sia meglio riporre i volumi in ordine di grandezza o lasciando fare al caso. E poi le sezioni, le antologie, gli autori che abbiamo seguito e che seguiamo ancora. La nostra amata EEE, con i suoi libri tutti perfettamente allineati, mettendo i titoli dello stesso autore vicini.

Abbiamo passato un’intera giornata in preda a questo progetto, andando a comprare le assi, prendendo misure e tagliando, costruendo e montando la struttura che ci avrebbe permesso di poter esaudire questo ulteriore desiderio. E ora, dopo questo nostro piccolo atto d’amore, nelle foto cercate di trovare il vostro titolo e se non c’è… prima o poi anche lui farà parte dei nostri beniamini.

Related Post

You may also read!

Nerone

Condividi: Nerone, ultimo imperatore della dinastia giulio-claudia Se è vero che la storia la scrivono i vincitori, è altrettanto

Read More...

Tycho Brahe

Condividi:   Thyco Brahe Di Cinzia Morea   La prima volta che mi imbattei in Tycho Brahe fu in

Read More...

L’odissea della Graf Von Spee

Condividi: L’odissea della Graf Von Spee.   di Claudio Oliva Varata il 30 Giugno del 1934 venne ideata, insieme

Read More...

4 commentsOn Il primo regalo lo abbiamo fatto a noi stessi

Leave a reply:

Your email address will not be published.

19 + 10 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »