Crea sito

Letterine a Babbo Natale

In Iniziative

Logo il mondo NET_new-year-182Letterine a Babbo Natale

Sabato, 6 dicembre, è l’anticamera di tutte le festività di questo periodo. Quindi si entra nello spirito natalizio vero e proprio. Dunque, è ora di mandare la lettera a Babbo Natale ed esporre i nostri desideri. Quali sono i vostri?

Mettete come commento le vostre “letterine”, almeno non andranno perse. Sono davvero belle!

E poi i desideri, si sa, con la magia del Natale possono avverarsi.

 

Related Post

You may also read!

Intervista a Simona Barba e Gisella Orsini

Condividi: Intervista a Simona Barba e Gisella Orsini Simona Barba e Gisella Orsini sono arrivate al primo posto nella

Read More...

Le librerie in diretta Facebook

Condividi: Le librerie in diretta Facebook Nuova forma innovativa di presentazione di libri ed eventi Le librerie hanno vissuto

Read More...

IV edizione Premio Letterario Internazionale Terra di Guido Cavani

Condividi: IV edizione Premio Letterario Internazionale Terra di Guido Cavani Il bando è online e sono aperte le iscrizioni

Read More...

32 commentsOn Letterine a Babbo Natale

  • Letterina a Babbo Natale.
    Caro Babbo Natale. Come ogni anno, per tradizione, sono a scriverti questa mia. Desidero imparare per osmosi l’uso corretto delle virgole e l’attenzione ai tempi verbali e ai punti di vista. In alternativa rendi tutti più elastici nella lettura e nell’interpretazione dell’uso creativo della punteggiatura.
    Regala a tutti serenità in modo che gli scambi di opinioni si mantengano sempre sul livello di civiltà e costruttività che vorrei. Dona a tutti tanti bei libri e tanto tempo per leggere. Metti la magia nella penna di scrive. E fa, se puoi, in modo che ognuno abbia la serata libera del giorno di quandedì (a proposito, trova un modo per infilarlo nel calendario in modo che ogni settimana diventi ottomana, che è più comoda) per poterlo dedicare alla lettura.
    Per finire e ringraziarti, oltre al latte e ai biscotti, ti lascio anche uno dei miei libri, in modo che tu possa leggerlo nelle lunghe serate, e giornate, libere che hai ogni anno (364 giorni non sono pochi).
    Buon Natale anche a te caro Babbo Natale.
    Andrea

    • Bellissima letterina, ti auguro che Babbo Natale ti esaudisca per il qualchedì, che servirebbe parecchio e la lettura del libro. Diventerebbe un bestseller sicuramente, l’anno prossimo…
      Auguri Andrea.

    • Andrea, la tua letterina è bellissima, innocente come quella di un bambino, continua così e vedrai che il buon Babbo Natale esaudirà tutti i tuoi desideri… 😀

  • Caro Babbo Natale, non so di preciso cosa chiederti… sono in forte imbarazzo, perchè dal mio camino non sono mai scesi troppi regali, uno però quest’anno voglio chiedertelo. Vorrei vivere questo periodo con una gioia silenziosa,che non faccia troppo rumore. Hai presente la neve? Cade, fitta e copiosa coprendo i tetti e le strade con la sua purezza. Questo ti chiedo: non deve fare troppo rumore, perchè desidero che duri…

    • Complimenti Marina, un bellissimo desiderio. Ti auguro venga esaudito, ne abbiamo bisogno tutti… con discrezione, ma sempre. Auguri

      • Oh Marina, sicuramente il buon Babbo Natale quando leggerà la tua bella e delicata letterina si commuoverà e prima di donarti “La gioia silenziosa, come la neve che scende, ti darà un bel Bacio… come si fa con i bambini…!!!

      • Un caloroso augurio anche a te Luisa, sei sempre molto cara… Babbo Natale non lascerà passare inosservata la tua letterina… ne sono certa.

  • Sebastiano Impalà

    Caro babbo Natale,
    anche quest’anno ti scrivo una letterina piena di desideri e speranze.
    L’anno che sta finendo mi ha riservato momenti belli, soddisfazioni in campo letterario ma anche qualche profondo dolore.
    Il tempo passa velocemente e tutto scorre con eccessiva frenesia.
    Vorrei fermare un po’ il tempo per potermi concentrare maggiormente sull’amicizia, poter dedicarmi di più alla scrittura e poter pubblicare un nuovo libro. Non credo di chiedere troppo!! Ultimo desiderio: conoscere tutti gli amici del Mondo dello scrittore, riuniti tutti intorno ad una tavola imbandita.
    Buon Natale caro Babbo Natale
    Sebastiano

    • Eh sì, una bella rimpatriata sarebbe fantastica! non chiedi troppo davvero. Babbo Natale ti ascolterà, te lo auguro!
      Buone feste Sebastiano.

    • Caro Sebastiano, è bello tornare bambini, è bello esprimere i desideri che abbiamo nel cuore…
      Il buon babbo Natale saprà ascoltarti e chissà magari un giorno sarà lui a riunirci tutti del MDS intorno a un grande tavolo…!
      Il tempo è nelle tue mani, non è lui a gestirlo ma sei tu…!!!

  • Pasquinucci Maria Clelia: Caro Babbo Natale, come stai? Tu non mi conosci, perché non ti ho mai scritto una letterina, questa è la prima e sinceramente mi sento un po imbarazzata a chiederti qualcosa per me…! Si dice in giro che tu una volta all’anno,, nella magica notte di Natale, esaudisci desideri, io ci voglio credere, questa volta si, e ti chiedo di regalarmi una penna magica, come quella che regalerai ad Andrea Leonelli, poi desidero che il mio libro diventi un best seller come quello di Antonella Mattei e per ultimo ti chiedo di regalarmi un po della tua polvere magica, ma no poco, un po tanto, forse un po più di tanto.. vorrei regalarne un pizzichino a tutte quelle persone che incontrerò sul mio cammino, anche per un solo istante o il tempo di un sorriso.
    Ti abbraccio Babbo Natale ( <3 )
    Clelia

    17 min · Mi piace · 1

    • Auguri anche a te Maria Clelia, che venga esaurito il tuo sogno e che tutti si possa tornare a sorridere.

      • Grazie Luisa, sei una gran bella persona, grazie! Che Babbo Natale ti ascolti e porti nel cuore di tutti, serenità, gioia e pace…!
        Io quando sto con gli amici e non solo anche in famiglia, quando incomincio a ridere Luì, non la finisco più, tra battute ironiche e scemotte rido di cuore, perché mi piace!!!

  • Caro Babbo, se devo essere seria ti chiedo solo serenità: ne ho disperato bisogno. Se vogliamo alleggerire l’atmosfera, perchè so bene che è complicato il primo regalo, ti chiedo la realizzazione di un sogno: domattina un mega editore si accorge del mio romanzo, ne sforna un best seller, diventa un kolossal interpretato da Jean Dugiarden ( guardate foto online) che mi conosce e s’innamora perdutamente di me trasformando la mia vita in una favola!

    • Antonella… chiedi poco, ma hai ragione, bisogna osare nel rispetto di se stessi. Auguri, che Babbo ti sappia ascoltare.

    • Antonella, che bella la tua richiesta, grande e innocente come quella di una ragazzina, a Babbo Natale piacciono questi desideri, vedrai che ti porterà ogni cosa che desideri…
      Mi raccomando se entri nel mondo del cinema, non ti dimenticare di me e presentami Bradd Pitt, al resto ci penso io…!!!
      Ti abbraccio

  • Caro Babbo Natale,
    ti scrivo dopo tanti anni, la vita ci ha allontanati.
    Quest’anno la voglia di credere in Te è più forte che mai. Credere in Te significa credere nella Magia del Bene, perché se il male sa essere banale, allora il bene deve essere per forza insolito, meraviglioso, fantastico, MAGICO. Non credere a Babbo Natale fa comodo, perché significa che la bontà disinteressata, la bontà assoluta non esiste e quindi perché impegnarsi ad essere buoni? La tua inesistenza ci autorizza ad essere dei “bambini” cattivi, perché tanto in un modo o nell’altro non ci sarà nessun regalo, nessun miracolo, nessuna magia. Nella vita arriva tutto, felicità, serenità, dolore, tristezza, malattia e molte volte la solitudine. Momenti in cui ci sentiamo invincibili e momenti in cui tutto sembra essere nel buio più totale.
    Ma in fondo io sono una bambina, una bimba che crede ancora nella bontà e nella sincerità della gente, nella bellezza della natura, nella generosità degli amici, nell’Amicizia, nella genuinità dei Sentimenti, nell’Amore … quello vero.
    Sono una bimba che, anche quest’anno, metterà latte e biscotti sotto l’albero ed aspetterà … perché io ci credo … perché la magia non ci deve lasciare mai, ci aiuta a vivere!
    Buon Natale Babbo Natale, Buon Natale a tutti
    Maria

    • Hai ragione, bisogna tornare bambini, perché la magia di questi giorni non esaurisca mai. Ti auguro di essere esaudita. Molto bella questa letterina.

    • Maria, la tua letterina è già piena di Magia, perché credere intutto quello in cui credi è già Magia, vdrai Babbo Nataleti chiederà di lavorare con lui..!!
      Ti abbraccio

  • Caro Babbo Natale, vorrei che i miei libri piacessero a tutti, ma proprio a tutti! E che dopo averli letti, sentissero qualcosa di cambiato dentro di sé; cambiato in meglio.

  • Caro Babbo Natale, non ti scrivo da moltissimo tempo, ma non significa che mi sia dimenticata di te. Ti ha anche aiutato con i regali per i bambini. Non sono sicura di essere stata brava sufficientemente da meritarmi un regalo Se potessi darmi ascolto però, vorrei vedere un sorriso sui visi di tutti i bimbi innocenti, che cancellassi gli orrori che ogni giorno li annientano. Vorrei che quest’Italia tornasse ad essere degna della sua bandiera e si risollevasse dal fango in cui sta sprofondando. Vorrei continuare a comunicare con questo magnifico mondo di scrittori, scambiando le mie emozioni con le loro. Vorrei vedere i miei amori più importanti felici e soddisfatti di ciò che hanno, gratificati del lavoro che svolgono, che si sentissero amati sempre e in piena armonia. Vorrei imparare a esprimermi sempre meglio, per potermi dedicare a questa crescente passione, regalare emozioni positive. Magari che il mio libro fosse letto da più persone, per raggiungere lo scopo che mi ero prefissata: divulgare l’essenza di una donna speciale, nel bene e nel male. Vorrei e so che è difficile, che tutti i mali del mondo finissero, lasciandoci liberi di essere, in pace con tutti e rispettando le idee di ognuno. Caro Babbo Natale, vorrei che le cose semplici tornassero a essere la nostra felicità. Auguri.

    Luisa Cagnassi

    Scrivi un commento…

    • Ciao Luisa, grazie per il tuo commento, la tua lettera è carica di speranza, il tuo modo di esprimerla e condividerla è delicato e positivo. Complimenti! Spero che il tuo pensiero venga acchiappato al volo, magari da una delle renne… chissà…

    • Cara Luisa, sei una bellissima persona ed è bello quello che chiedi a Babbo Natale…! Spero che un giorno il caro Babbo Natale prima di salire sulla sua slitta, mediti un po sulle brutture del mondo e… e si decida… e col cuore pieno di compassione per questo irrequieto popolo della Terra, svuoti il suo sacco di giocattoli per riempirlo di pace, fratellanza, gioia e Amore per distribuirlo ad ogni popolo..!!!
      Ti abbraccio

  • Caro Babbo Natale, non ti scrivo una letterina ormai da tanti anni, ma ho insegnato a farlo a figli e spero di farlo anche con i nipotini.
    Mi chiedo se alla mia età, 72 anni ma non dirlo in giro, ecco, alla mia età si può ancora credere che tu esista?
    Se qualcuno ha parlato di te, vuol dire che qualcosa di vero ci sarà e allora, anche se voglio darmi arie di essere disincantata, di non credere alle favole, di essere ormai troppo agée per queste cose, nonostante ciò voglio scriverti anora una oolta. Il Natale si avvicina con il suo giusto freddo, le sue belle vetrine illuminate, i negozi invitanti con tutta la loro merce esposta, ah, dimenticavo…i deliziosi mercatini di Natale! Non per fare un caro omaggio a IRMA, ma ricordo con piacere il primo che io abbia visto, quello di Praga nell’avvento del 2002.Ero andata a cantare con la Corale
    Ora molte sono le richieste, le solite di tutti, volute da tutti i Capi di Stato e dalla gente più semplice:
    la pace nel mondo e nelle famiglie,
    il benessere per tutti,
    che tutti i buoni propositi possano essere mantenuti,
    che tutti abbiano un lavoro,
    una casa,
    da vestirsi
    e
    da mangiare.

    Ma, allora a me cosa rimane da chiedere?
    Una cosa per la verità la vorrei: UN EDITORE che finalmente si rendesse conto che i MIEI romanzi sono opere d’arte e così, dopo decidesse di azzerare tutti gli altri autori e mi facesse diventare ricca e famosa (bella? beh per quello ci vorrebbe altro ahaha)

    • Le prospettive per essere esaudita sono ottime, fidati. Babbo Natale sa scegliere tra le letterine chi esaudire. Auguri di cuore.

    • Claudia, io sono contro la definizione del tempo, credo più a Babbo Natale che all’esistenza del tempo, questo per dirti che non dobbiamo darci un’età ma vivere nel tempo che ci siamo dati e poi non chiedi per te l’impossibile, anzi credo che Babbo Natale quanto prima ti fa incontrare con ciò che cerchi… così tutti potranno leggere i tuoi meravigliosi romanzi…!!!
      Ti abbraccio

  • Caro Babbo Natale,
    sei un entità virtuale e quindi spirito evocato per rallegrare con la tua immagine paciosa e sorridente, tutti gli uomini di buona volontà. Regalami l’energia positiva che serve ad affrontare la durezza di questi momenti e fai una carezza a tutti quelli che soffrono, affinché possano sentirsi amati. Ti aspetto!

    • Anna, sono sicura che Babbo Natale ti ascolterà, porterà una carezza a tutti, ma prima passerà da te per darti la sua carezza…!!!
      Ti abbracci..

  • Lo aspettiamo tutti insieme Anna, questo Babbo, che porti cenni positivi alle nostre speranze e alle nostre aspettative. Tanta energia scaturirà alla luce di questo Natale. Auguri.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

dieci + undici =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »