Crea sito

Cover Cup girone 3: la cover vincitrice

Intervista a Monica Portiero vincitore della Cover Cup girone 3 con la copertina di “La mia canzone per te”

  1. La tua cover ha vinto la nostra Cover Cup, che sensazione ti da sapere che è stata scelta fra2 altre sette copertine?

Sono davvero felice. E’ un regalo inaspettato e un evento da festeggiare!

  1. La cover è il biglietto da visita di ogni libro e ne dovrebbe caratterizzare il contenuto, la tua che cosa rappresenta?

La mia rappresenta una ragazza che canta,come la protagonista del libro “La mia canzone per te” Jamie Parker, famosa musicista pop,cui sparano proprio alla fine del suo concerto.

  1. Alcuni, talvolta, scelgono un’immagine per la loro cover che esprima il loro pensiero, per te che significato ha questa particolare immagine?

Io cercavo un’immagine che potesse rappresentare bene il testo e questa mi era sembrata adatta.
In realtà, quando l’ho vista mi piaciuta tantissimo perché possiede anche una certa aria romantica e dato che lo sono…

  1. Spesso vengono proposte diverse alternative, tu hai avuto difficoltà nello scegliere?

In realtà, in questo caso, non ho potuto scegliere.
Ho dato indicazioni al grafico, proposto foto diverse e alla fine mi è stata presentata questa. Mi è piaciuta moltissimo, quindi ho dato l’ok.
Devo però aggiungere che è difficile confrontarsi con la Casa Editrice in merito alla copertina.
Tu hai un’idea e loro un’altra. Non sempre queste due coincidono.
Ammetto che, alle volte, la copertina proposta è generica e del testo rispecchia poco o niente.

  1. Molti scelgono di avvalersi di un grafico, altri lasciano fare alla Casa Editrice, altri ancora preferiscono provvedere personalmente, nel tuo caso, chi ha deciso per questa cover?

La casa editrice.
Non era previsto che potessi provvedere personalmente ed era una clausola che mi era molto piaciuta, all’inizio. E’ difficile provvedere da soli alle copertine dei libri.
Direi che per la prossima, però, proverò a fare da me.

  1. Con il tempo, a volte, cambiano le prospettive e le esigenze, tornando indietro la sceglieresti ancora?

No, in realtà con la seconda ristampa, ho chiesto che venisse cambiata, ma la cambierei ancora … Vorrei una copertina con foto composte, che parli non solo di Jamie, ma anche di altri personaggi.

  1. Alcune copertine vivono di vita propria e potrebbero raccontare una storia parallela alla trama del romanzo che rappresentano, hai qualche aneddoto particolare riguardo alla tua cover?

Per lavorare all’idea mi chiesero di inviare qualche foto che mi piacesse e così ne presi qualcuna da  Internet.
Loro si sbagliarono e mi mandarono l’anteprima con una di quelle foto, appunto.
Quindi mi trovai a bocciare la prima copertina con un certo mal di pancia e un po’ di preoccupazione.
Per fortuna, una volta parlato con il grafico, riuscii a spiegare l’equivoco e quindi lasciai campo libero a lui,che si dichiarò d’accordo come me. Quella adoperata per l’anteprima era orribile per entrambi e questa era stupenda…
Grazie di averla votata, avete confermato il mio amore per la mia cover al primo sguardo.
E grazie per il premio,fantastico! E per l’intervista!
Siete mitici^__________^

 

Leave a reply:

Your email address will not be published.

2 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mobile Sliding Menu