Crea sito

Cover Cup girone 11: la cover vincitrice

Intervista ad Alessandro Cirillo, vincitore della Cover Cup girone 11 con la copertina di “Attacco allo Stivale”

2
2

La tua cover ha vinto la nostra Cover Cup, che sensazione ti da sapere che è stata scelta fra altre sette copertine?

La vittoria è il riconoscimento di un lavoro, fisico o mentale che sia. Vedere che la cover è stata preferita tra altre sette non può che riempirmi di gioia, soprattutto perché l’autrice è mia moglie Roberta. Lei ha il diploma di grafico pubblicitario ed è dotata di tanta creatività, non solo quando si tratta di immagini. Ne è un esempio la cucina, dove sa realizzare piatti buoni e belli da vedere.

2 La cover è il biglietto da visita di ogni libro e ne dovrebbe caratterizzare il contenuto, la tua che cosa rappresenta?

Concordo sul fatto che la copertina è il biglietto da visita di un libro. Personalmente è la prima cosa che guardo quando si tratta di scegliere la mia prossima lettura. La cover di ATTACCO ALLO STIVALE è un’elaborazione di tre immagini che dovrebbe dare un’idea della fase finale. La sagoma scura armata di pistola rappresenta i terroristi che attaccano l’Italia. Il Colosseo in fiamme indica dove si svolgerà l’azione mentre le Frecce Tricolori lasciano intuire quando, ovvero durante la festa del 2 Giugno.

3 Alcuni, talvolta, scelgono un’immagine per la loro cover che esprima il loro pensiero, per te che significato ha questa particolare immagine?

Sono una amante dei thriller d’azione, che spesso hanno delle copertine molto interessanti. Il mio obbiettivo è di fare capire ai lettori che anche un action thriller con protagonisti italiani può essere una piacevole lettura. Con la cover che ho scelto ho voluto cercare di dare una buona impressione fin dal primo impatto.

4 Spesso vengono proposte diverse alternative, tu hai avuto difficoltà nello scegliere?

Non ho avuto nessuna difficoltà a scegliere perché avevo già un’ idea in mente. Si è trattato solo di esporla a mia moglie affinché la realizzasse.

5 Molti scelgono di avvalersi di un grafico, altri lasciano fare alla Casa Editrice, altri ancora preferiscono provvedere personalmente, nel tuo caso, chi ha deciso per questa cover?

Ho scelto mia moglie nel momento stesso in cui ho pensato alla copertina. La medesima cosa è avvenuta con il secondo romanzo NESSUNA SCELTA. Inizialmente temevo che per qualche motivo il risultato non potesse andare bene alla casa editrice. Le mie paure si sono dimostrate infondate.

6 Con il tempo, a volte, cambiano le prospettive e le esigenze, tornando indietro la sceglieresti ancora?

Tornando indietro non cambierei nulla della cover. Come detto sopra, nella mia testa avevo un’ idea già durante le prime fasi della stesura. Quando mia moglie ha presentato il risultato sono rimasto sorpreso perché era esattamente come l’avevo immaginato.

7 Alcune copertine vivono di vita propria e potrebbero raccontare una storia parallela alla trama del romanzo che rappresentano, hai qualche aneddoto particolare riguardo alla tua cover?

Aneddoti in particolare non ce ne sono. Posso dire che, a mio parere, trovo bellissimo il fatto che nei libri che scrivo c’è un po’ di Roberta, come a suggellare anche in campo letterario la nostra splendida unione.

Parole della moglie, Roberta Schiavo, autrice della cover:

La copertina di un libro deve trasmettere il contenuto ma anche sensazioni: questo è il mio pensiero che ho cercato di applicare durante la fase di creazione. Attacco allo stivale è un thriller di azione e la copertina doveva essere di impatto, con colori forti e doveva far capire al lettore i punti salenti della storia. Così, dopo aver ascoltato le idee di mio marito, ho cominciato a creare e il lavoro non è stato difficile: la prima proposta è subito piaciuta all’autore e da lì ho cominciato a perfezionarla. Tutto è stato fatto in Photoshop. In giro vedo molte copertine che sono un semplice “copia-e-incolla” di un immagine presa da Internet: la mia idea di copertina è diversa. L’immagine che si sceglie di inserire in copertina deve essere elaborata, studiata e, con altri elementi, deve creare qualcosa di unico e originale: proprio come questa.

Link all’acquisto: AmazonKobo

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

5 + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mobile Sliding Menu