Crea sito

Incontri con l’autore: Maria Luisa Mazzarini, Silvia Calzolari, Claudia Piccini

In Blog

libro-loc-26Incontri con l’autore: Maria Luisa Mazzarini, Silvia Calzolari, Claudia Piccini

TRA LE RIGHE
Incontri con l’autore

Si aprano le danze di Maria Luisa Mazzarini Edizioni Esordienti E-book, 92 pagine
FREE LEMON T(H)REE di Silvia Calzolari Ed. NOSM (2014 e seconda ristampa 2015), 54 pagine
Il cammino non ha figli minori di Claudia Piccini, Europa Edizioni (Roma), 2016 – 160 pagine

Sabato 26 Novembre ore 17:30
Libreria Nardini Bookstore
Via delle Vecchie carceri 2 (Le Murate) FI

INGRESSO LIBERO

Mazzarini Maria LuisaSi aprano le danze di Maria Luisa Mazzarini Edizioni Esordienti E-book, – 92 pagine

Si aprano le danze è una fantasmagoria di colori e di luci, è un susseguirsi incalzante di visioni e di sogni (chi, se non un visionario, sa ascoltare la luce e respirarla?) ed è al contempo un Viaggio alla ricerca del senso più profondo di sé, di quel giardino interiore che è segreto anche al cuore e che si trova forse soltanto attraverso l’Arte, la Poesia, prima rigagnolo, poi torrente in piena, che rompe gli argini e apre i sensi alla bellezza magica del mondo e alla Bellezza superiore dello spirito. Sensibile alla pittura e ai principi fondanti del Metateismo, l’Autrice crede alla possibilità di riconquistare attraverso l’Arte il legame spirituale che collega umano e divino, perché l’Arte è ciò che permette all’Uomo di “creare nel creato”, di ritrovare in sé il “sacro”, inteso come lo spirito dell’“Uomo portatore di divino” e di prenderne coscienza, per dar vita a un nuovo Umanesimo.

MARIA LUISA MAZZARINI  è nata a Umbertide (Perugia) e vive a Loreto Aprutino (Pescara), dedicandosi alla sua personale attività poetico-letteraria. Conseguita la laurea in Lettere-ind. Classico, presso l’Università degli Studi di Perugia, ha insegnato Lettere in scuole medie e superiori della provincia di Pescara. Inserita in varie Associazioni Culturali e in Gruppi Letterari on-line, ha partecipato con le sue opere poetiche a riviste letterarie e numerose antologie di vari editori. Ha ottenuto premi e significativi riconoscimenti a Concorsi letterari nazionali e internazionali. Nel 2010 ha pubblicato il suo primo libro monografico di poesie “E poi soltanto il vento”, Aletti Editore, seguito per lo stesso editore da “Fuga in gonna di farfalle”(2012), e da “Lanterne per riconoscermi”, Edizioni Divinafollia, 2014, che rappresentano altrettante tappe del suo percorso interiore dalla vita del mondo a quello dell’anima e della poesia, che di essa è espressione.

free-lemon-threeFree Leomon T(h)ree di Silvia Calzolari Ed. NOSM (2014 e seconda ristampa 2015), 54 pagine

La poesia di Silvia Calzolari nata da un conscio-inconscio desiderio di giustizia, parità e armonia si snoda tra l’ossimoro, la metafora ed una ricerca espressiva, ermetica e nuova, a tratti convulsa, di creazione in versi (…). Il limone è vita purificata, cura le ferite, disinfetta il cibo di cui ci nutriamo e per questo assurge anche al compito di alimentarci là, giù nel profondo, dove abbiamo bisogno di essere puri. La nostra anima ce lo chiede e noi non possiamo né dobbiamo deluderla.
Free lemon t(h)ree, per essere quello che siamo, veramente.

SILVIA CALZOLARI: nata a Bergamo l’8 settembre 1965.Poetessa. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti e premi. Presente nella raccolta Specchio (2009). Pubblica “Suonetti in No Minore” (Aletti Editore, 2010), “Gioia del dubbio” (2012) “Infinire” (Feltrinelli.it). Partecipa all’antologia “Plurale femminile”, con il racconto “La Scala” nell’antologia “Le parole del mistero” (Neverland Ed.) e “Ho-oH” (Feltrinelli.it, 2013). Liriche nella collana “Poeti e Poesia” di Elio Pecora (Ed. Pagine) e in “Talenti di Donna” (collana di saggistica Riflessi – Onirica Ed). Collabora con artisti contemporanei, pubblica in riviste poetiche, blog e partecipa al programma radiofonico “Musica e Parole” di Tony Esposito da Bruxelles (Radionapoliemmelive), nel quale sito si trova l’e-book “La poesia dell’inconscio” con opere della ph. Rosa Colacoci e l’e-book 2014 “Preludi(c)o. Presente in “Dreaming Klimt” della ph. Elisabetta Cattano, “Homo eligens” e “Umana transumanza” (De-Comporre Ed.). Due sue liriche sono in un catalogo fotografico di Rosa Colacoci donato a Papa Francesco. È nell’ “Enciclopedia universale degli autori” (Ed.Kimerik). Socia onoraria e collaboratrice dell’Ass. storico culturale e di spettacolo per la promozione turistica della Campania “Il Castello” di Salerno (Pres. Bruno Di Cerbo) ed dell’Ass. culturale “L’Accento di Socrate” di Maria G. Farina. Ispiratrice del progetto “Diphtycha” (Photocity, 2013) e presente in “La lampada di Aladino” (TPLM Ed.). Ospite al “Premio Nazionale ed Internazionale di poesia e prosa Città del Galateo” (Ass. Verbulandi-art).

il-cammino-non-ha-figli-minoriIl cammino non ha figli minori di Claudia Piccini, Europa Edizioni (Roma), 2016 – 160 pagine

Una toccante bellezza avvolge le parole di Claudia Piccini. La sua protagonista, Vittoria, risplende fin dal prima della sua venuta al mondo, in un turbine di colori. E saranno proprio i colori ad accompagnarci in un viaggio molto speciale che ci condurrà attraverso personaggi ed eventi importanti. Nella vita di Vittoria, infatti, passano tante persone, ma lei sembra mantenere una consapevolezza più ampia e più profonda. Lei, peraltro, ha una Fede solida e incrollabile che la sostiene, passo dopo passo, soprattutto quando il percorso è arduo e disseminato di ostacoli, proprio nel momento in cui vacilla chi dichiara di credere in Dio senza esserne intimamente convinto. La più grande prova che Vittoria dovrà superare sarà la terribile malattia che colpisce suo marito John, fino al momento in cui i colori sembreranno davvero tutti scomparsi. E tuttavia, in completa coerenza con il significato del suo nome, Vittoria riesce a superare anche questa difficile prova, restituendo tinte brillanti e sfumature alla sua esistenza.

CLAUDIA PICCINI, ama definirsi “scribacchina  fiorentina” ama  la narrativa e la poesia ; ha scritto vari romanzi L’IMPORTANTE è SENTIR BATTERE IL CUORE 2006 presentato alla Fiera del Libro di Torino 2007, STAVO ASPETTANDO TE 2008, l’ultimo  dei quali SE FOSSI LEI 2012,  la silloge di poesia SEI ANIME IN ARMONIA 2012, la collaborazione al DECAMERON 2013, a cura di Marco Vichi. Partecipa a premi e concorsi letterari, ha ricevuto alcuni riconoscimenti importanti quali: PREMIO Città CAPITALE D’EUROPA 2012 Finalista narrativa con SE FOSSI LEI  e Finalista Poesia con SEI ANIME IN ARMONIA, PREMIO VIAREGGIO 2013 Finalista narrativa con SE FOSSI LEI . Cura prefazioni di altri autori poeti e scrittori fra cui “Mare di Pane” di Alessandro Pieri. La sua meta è  la condivisione soprattutto il piacere di leggere e scrivere con altri autori e appassionati della narrativa e poesia e dunque della vita.

Sabato 26 Novembre ore 17:30
Libreria Nardini Bookstore
Via delle Vecchie carceri 2 (Le Murate) FI

INGRESSO LIBERO

Evento FB

You may also read!

Il figlio della colpa

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Il figlio della colpa di Fabrizio Peronaci link all’acquisto Una suora alle prese con

Read More...

La settimana della strage di via d’Amelio per Archivi di Storia

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Archivi di storia: la settimana della strage di via d’Amelio. di Paolo Fiorino 16

Read More...

La settimana della presa della Bastiglia per Archivi di storia

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Archivi di storia: la settimana della presa della Bastiglia di Paolo Fiorino   9

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

3 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mobile Sliding Menu