Crea sito

Il Gioco di Libri di Renata Morbidelli

In Blog, Gioco di libri

Il Gioco di Libri di Renata Morbidelli

Se il tuo libro fosse una città, un colore, un quadro, un animale o una canzone, quale sarebbe? Prova a giocare con noi e lascia che la fantasia ti suggerisca le risposte giuste. In questo modo promuovere un libro sarà un po’ diverso dal solito e darà modo ai lettori di comprendere meglio anche l’autore.

Astèris: la Prescelta

Astèris è la Principessa della città di Awen Alixien. Quando ancora era una bambina, per garantire la sua incolumità, viene affidata alle cure di una coppia di gitani andalusi. I due la crescono come se fosse la loro figlia naturale. Nel giorno del suo quinto compleanno, mentre sta dormendo nella sua stanza, approfittando della lontananza dei genitori, il Serpente d’Ombra, dietro ordine di Mèlankar, suo padrone, cerca di rapirla per portarla nel Regno delle Tenebre. Lo spirito di una fanciulla potentissima si frappone fra lei e la creatura aiutando la piccola a liberarsi. I suoi genitori, che nel frattempo si sono accorti dell’accaduto, decidono di lasciare l’Andalusia e di recarsi in Irlanda. Ines ed Esteban cambiano il loro nome in Sylvia e Patrick e, in onore della sua origine, decidono di chiamare la piccola, Edelweiss. Cambiano il loro aspetto con la magia e si recano nel villaggio di uno dei loro più cari amici: colui che tutti chiamano Kaleidon il Saggio. Una colluttazione tra clan rivali trascina via la vita dei genitori adottivi di Edelweiss. La giovane si trova, così, affidata alle cure di Kostas, un giovane zingaro greco. La sera del terzo anniversario di matrimonio, durante la celebrazione della Feste di Primavera, due membri del clan rivale, gli stessi che hanno ucciso i genitori della fanciulla, nel tentativo di rapirla, uccidono Kostas, che si frappone nella colluttazione, feriscono Edelweiss e la portano nel Regno delle Tenebre. Mikalendìl, una Potenza Superiore, insieme a Gyldhair, Nobile Ribelle, la aiuta a scappare. Ha inizio, così il viaggio della fanciulla alla ricerca delle altre due Custodi dell’Unico Potere. Solo quello è in grado di fermare la folle brama di Mèlankar e il suo desiderio di supremazia, ma Astèris, Dàrgariel e Korìllis dovranno superare diverse prove e alcune battaglie prima di essere pronte ad affrontarlo.

Se il mio libro fosse

Una città:

Indubbiamente sarebbe l’isola di Inishmore, la maggiore delle Isole Aran, in Irlanda. Ho scelto questo luogo sia perché è realmente il posto che, nella mia immaginazione, corrisponde all’isola di Awen Alixien (la cui capitale è l’omonima Awen Alixien), sia perché, come caratteristiche, assomiglia, per certi versi, al carattere della mia protagonista Astèris. Le sue coste poco accessibili mi fanno pensare al suo carattere forte e deciso mentre il verde mi dà l’idea della sua grande vitalità e della speranza che accende il suo cuore.

Un colore:

Le varie passioni che animano il cuore dei vari personaggi e, conseguenzialmente, le loro azioni fanno sì che il colore predominante del mio romanzo sia il rosso: c’è quello della rabbia e dell’odio che predomina il cuore di Mèlankar, il nemico per eccellenza delle tre Prescelte, c’è quello dell’amore, in ogni sua forma, che anima il cuore e le azioni delle protagoniste e dei loro amici e compagni di avventura.

Un personaggio:

Pensando sempre al carattere delle tre protagoniste, il mio epic fantasy si può paragonare a Biancaneve del film Biancaneve e il Cacciatore, perché la loro magia è potente, perché si lasciano guidare dal cuore in ogni loro scelta e perché sono pronte a combattere per difendersi e per proteggere coloro che amano.

Una pianta:

Se penso alle pagine del libro e ai personaggi, soprattutto quelli femminili che vi sono descritti, sicuramente mi viene in mente a paragonare Astèris, Dàrgariel e Korìllis, le tre Streghe su cui è incentrato maggiormente il romanzo, sceglierei la rosa perché tutt’e tre, pur avendo caratteri diversi, così come ci sono più varietà di rose, sono donne forti e combattive, come le spine che troviamo lungo lo stelo di questi bellissimi fiori, ma sono anche tre donne sensuali, avvolgenti e dall’intenso profumo di femminilità

Una canzone:

L’anima celtica e le atmosfere descritte nel libro, i ritmi delle scene, i contenuti e i messaggi che ho voluto trasmettere ai lettori attraverso la narrazione si possono riassumere nel testo e nella melodia della canzone The Voice di Celtic Woman

 

Link alla scheda del libro

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 756 KB
  • Lunghezza stampa: 275
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01N7WCLK5

Related Post

You may also read!

La settimana della nascita della Repubblica Italiana per Archivi di storia

Condividi: La settimana della nascita della Repubblica Italiana per Archivi di storia. di Paolo Fiorino 18 giugno 1815  – La

Read More...

La settimana dello scandalo Watergate per Archivi di Storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana dello scandalo Watergate. di Paolo Fiorino   11 giugno 1955 – Durante la 24 ore

Read More...

Parolario, festival della letteratura e della cultura

Condividi: Parolario, festival della letteratura e della cultura PAROLARIO Festival della letteratura Diciottesima edizione LA FELICITÀ COMO – Cernobbio

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

sei − 5 =

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mobile Sliding Menu

Translate »