Crea sito

Gli ultimi nati in casa MDS

In Blog

Gli ultimi nati in casa MDS

Gli ultimi nati in casa MDS appartengono a due autori a noi molto cari, anche se, ed è doveroso dirlo, tutte le Penne che si sono rivolte a noi per un aiuto ci sono rimaste comunque nel cuore.

Il primo è l’ultimo libro di Anna Cibotti, La notte era bianca di neve, prodotto sia in versione digitale (acquistabile su amazon) sia in versione cartacea.

 

La trama

Quattro viaggiatori sconosciuti rimangono, loro malgrado, bloccati in un capanno fatiscente sperduto nel nulla. Ognuno ha un vissuto da raccontare, tutti meno uno. Chi è quell’uomo? E cosa nasconde?
Il mistero pervade ovunque. La trama rivela una storia dentro un’altra, incatenate entrambe a una terza. Un romanzo noir velato di fantasy, con la struttura del thriller e la suspense del giallo.

Il secondo è stato scritto da Claudio Oliva, s’intitola La leggenda dei 5 messaggeri ed è disponibile in versione digitale (acquistabile su amazon), ma presto lo sarà anche in formato cartaceo.

 

La trama

Il romanzo La leggenda dei cinque messaggeri appartiene al genere fantasy dedicato alla ricerca, una delle tematiche più classiche. In questo caso, il compito di Munhir, il protagonista, è proprio quello di trovare cinque personaggi (i messaggeri) che possano portare a compimento un’antica profezia che, a sua volta, porterà a risvegliare le doti di un ultimo personaggio.

I fattori concatenati, inscindibili fra di loro, rappresentano il filo conduttore che conduce Munhir attraverso la storia, portandolo a scoprire non solo sé stesso ma anche le persone che condividono il suo stesso destino.

Ysylon, la città da cui inizia il romanzo, è una città come tante altre, un luogo che, anche se descritto come una Samarcanda d’altri tempi (dunque un luogo leggendario in cui la fantasia potrebbe trovare un’atmosfera da mille e una notte), in realtà offre gli stessi segni di corruzione, violenza e povertà spirituale di una qualsiasi metropoli moderna. E le vicissitudini dei messaggeri sono perfettamente adattabili ad esempi attuali e concreti.

Related Post

You may also read!

La settimana della strage di via d’Amelio per Archivi di Storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana della strage di via d’Amelio. di Paolo Fiorino 16 luglio 1945 – Nell’ambito del progetto

Read More...

La settimana della presa della Bastiglia per Archivi di storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana della presa della Bastiglia di Paolo Fiorino   9 luglio 1943 – Forze alleate eseguono

Read More...

La settimana della scomparsa di Jim Morrison per Archivi di storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana della scomparsa di Jim Morrison di Paolo Fiorino   2 luglio 1900 – Primo volo,

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

quindici − 4 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Mobile Sliding Menu

Translate »