Crea sito

Giù le mani dai libri

In Aiuti

Non vi fate abbindolare, giù le mani dai libri e attenzione ai siti pericolosi.

giù le mani dai libri

di Irma Panova Maino

I siti che propongono il download gratuito dei libri stanno iniziando a dilagare in modo allarmante. Detto questo, nella maggior parte dei casi si tratta solo di una truffa ai danni di tutti coloro che si iscrivono e che, magari, pagano per un servizio che non avranno mai. Non vogliamo affatto rassicurarvi in merito all’atto di pirateria che potrebbero aver subito i vostri libri, i quali, nella maggior parte dei casi, continuano a restare al sicuro su amazon e su tutte le altre piattaforme legalmente predisposte per venderli, ma vogliamo porre la vostra attenzione sul fatto che tali siti fraudolenti possono carpire i vostri dati, aprire portoni nei vostri dispositivi e rubare informazioni preziose, possono ottenere il vostro denaro a fronte di un’iscrizione che porterà solo a un altro link e non certamente al download piratato del vostro libro. Dunque, se da una parte potete dormire sonni tranquilli (ma non dormite troppo perché i veri pirati ci sono eccome!), dall’altra non abboccate a quell’amo lanciato appositamente per condurvi nel bel mezzo della truffa.

NON vi iscrivete

NON installate software

NON girovagate in un sito infetto

Come vi avevamo già spiegato nel precedente articolo, che potete trovare QUI, i veri file piratati dei vostri libri si trovano altrove, ad esempio nei circuiti in cui si effettuano scambi illegali di materiale coperto da copyright, un esempio fra tutti: emule. Il resto è uno specchietto per le allodole che fa leva sul vostro orgoglio e sulla vostra vanità di autori, ovvero su quel timore che ognuno sviluppa nel pensare che qualcuno possa distribuire il suo libro gratuitamente. In realtà, sono pochissimi i libri degli esordienti che vengono riprodotti e distribuiti gratuitamente, è decisamente molto più facile trovare Dostoevskij piuttosto che Neruda, magari la Tamaro o Eco, ma francamente, chi ha interesse a scaricare il libro di un emerito sconosciuto? Non abbiamo alcuna intenzione di svilire l’opera degli autori esordienti, tutt’altro, vogliamo solo che si rendano conto che il pericolo non è insito nella copiatura di un file, ma nei dati che vengono immessi in siti che invece sono altamente rischiosi. Quindi mettete da parte il vostro orgoglio e non cadete in questa trappola. Piuttosto, se volete, aiutateci ad aggiornare e a segnalare i link incriminati, nonché a diffondere l’attenzione su quanto possa essere deleterio effettuare determinate iscrizioni. Ricordatevi che installare qualcosa sul vostro PC può diventare devastante e rovinare non solo il vostro apparecchio ma anche tutto il vostro lavoro di autori. Di seguito vi riportiamo alcuni link, che abbiamo scovato in rete, nei quali NON è assolutamente il caso di andare a curiosare.

http://downloadlibri.over-blog.it/

http://maidirelink.blogspot.it/2015/01/scaricare-ebook-gratis-5-metodi-per-trovare-il-tuo-libro-preferito.html

http://avxhome.se/ebooks/language/italian

http://ebookgratisinpdf.blogspot.it/search/label/narrativa%20italiana

http://ebookbrowsee.net/

http://www.general-ebooks.com/

http://scaricarelibri.com/

 

Related Post

You may also read!

La settimana della strage di via d’Amelio per Archivi di Storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana della strage di via d’Amelio. di Paolo Fiorino 16 luglio 1945 – Nell’ambito del progetto

Read More...

La settimana della presa della Bastiglia per Archivi di storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana della presa della Bastiglia di Paolo Fiorino   9 luglio 1943 – Forze alleate eseguono

Read More...

La settimana della scomparsa di Jim Morrison per Archivi di storia

Condividi: Archivi di storia: la settimana della scomparsa di Jim Morrison di Paolo Fiorino   2 luglio 1900 – Primo volo,

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

uno × 1 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Mobile Sliding Menu

Translate »