Crea sito

Il Nobel contestato di Enrico Fermi

In Archivi di Storia, Blog

Il Nobel contestato di Enrico Fermi

Di Cinzia Morea

Il Nobel per la Fisica che il 10 dicembre 1938 fu conferito a Enrico Fermi, per la sua dimostrazione dell’esistenza di nuovi elementi radioattivi prodotti dall’irradiazione con neutroni, fu dato ad un grande scienziato sulla base di una conclusione sbagliata.

Tra la fine dell’Ottocento e la seconda metà del Novecento nel mondo scientifico si era scatenata la corsa all’individuazione di elementi chimici non noti, che andassero a colmare i vuoti presenti nella tavola periodica di Mendeelev, famigerato strumento, ricordato da tutti gli studenti dai tempi delle scuole medie, nella quale il chimico russo era riuscito a dare una classificazione logica, in base alle loro caratteristiche, a tutti gli elementi chimici noti ai suoi tempi.

Molti degli elementi che andarono poi a colmare il vuoto di conoscenze dei tempi di Mendeelev sono rarissimi o non presenti in natura, perché i loro nuclei sono altamente instabili e decadono rapidamente in quelli di altri elementi. Tra questi gli elementi transuranici: elementi chimici con numero atomico superiore a quello dell’Uranio (elemento 92) non esistenti in natura, se non in minime tracce, ma ottenibili in laboratorio.

A partire dagli anni Trenta del Novecento l’attenzione di più di un grande scienziato si focalizzò sulla possibilità di creare questi elementi.

Nel 1934 Enrico Fermi e il suo team di giovani scienziati dell’Università di Roma “i ragazzi di via Panisperna” avevano annunciato di aver ottenuto l’elemento 93, il Nettunio, e altri elementi transuranici dall’Uranio 235, tramite bombardamento con neutroni.

Quattro anni dopo, il 10 dicembre 1938 appunto, il comitato per il premio Nobel conferì l’ambito riconoscimento al fisico italiano, proprio per questa scoperta.

Ma Enrico Fermi e i ragazzi di via Panisperna non avevano in realtà ottenuto un campione dell’elemento 93, nè di altri elementi transuranici.

Quella che si era prodotta nel loro laboratorio era una fissione nucleare, la prima della storia che interessasse il nucleo di Uranio. Il gruppo di scienziati non comprese allora la vera natura della reazione.

Nel 1939, nonostante il Nobel conferito a Fermi, la scoperta del Nettunio da parte del team di via Panisperna fu contestata da due fisici austriaci: Otto Robert Frisch e Lise Meitner che lavoravano su dati dei chimici Otto Hahn e Fritz Strassman. A quel punto la ricerca dell’elemento 93 ripartì.

Ma cosa ne fu della fissione?

Fu appunto Lise Meitner a capire la vera natura della reazione ottenuta da Fermi nel 1934 e a porre, in un articolo pubblicato sulla rivista Nature: Disintegration of Uranium by neutrons: a new type og nuclear reaction, le basi teoriche per lo sviluppo della fissione nucleare. A differenza del grande scienziato italiano però, Lise Meitner non ottenne mai il Nobel.

 

 

 

Archivi di Storia, approfondimento a cura di:

Cinzia Morea

Vive e lavora in provincia di Milano. Da sempre appassionata lettrice trovava divertente scrivere fin dai suoi primi passi nel mondo dell’istruzione.
Nel 2014 pubblica con EEE il suo primo romanzo: Costantino al Festival delle Nuvole, parte di una trilogia che narra le avventure, in un’Italia sottilmente magica, di un ragazzo di quattordici anni.
Attualmente sta lavorando al terzo ed ultimo romanzo della serie, ma per la sua terza pubblicazione ha cambiato genere, scrivendo a quattro mani con Giancarlo Ibba un giallo dalle atmosfere noir Lo Spirito del Lago, pubblicato con EEE.

You may also read!

Il figlio della colpa

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Il figlio della colpa di Fabrizio Peronaci link all’acquisto Una suora alle prese con

Read More...

La settimana della strage di via d’Amelio per Archivi di Storia

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Archivi di storia: la settimana della strage di via d’Amelio. di Paolo Fiorino 16

Read More...

La settimana della presa della Bastiglia per Archivi di storia

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Archivi di storia: la settimana della presa della Bastiglia di Paolo Fiorino   9

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

7 − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mobile Sliding Menu