Crea sito

[Blog Crossing] #questononèamore Blog Tour e Contest di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne

In Iniziative
#questononèamore

Lividi da nascondere, labbra spaccate, occhi gonfi e palpebre che non si schiudono, segni inequivocabili di sentimenti che, troppo spesso, vengono erroneamente definiti “Amore”. Quanto può essere realmente distruttivo l’amore? Quanto può ferire? E quante giustificazioni si possono dare a chi lo usa come alibi per annientare un altro essere umano?

L’amore è vita, è gioia e felicità di poter aprire gli occhi ogni giorno e cogliere i colori, i suoni, i sentori che il quotidiano può offrire. L’amore è complicità, sostegno, altruismo, sacrificio.

Quando i fatti, che leggiamo ogni giorno nella pagina dedicata alla cronaca nera, riportano commenti che lasciano sottintendere che alla base di un omicidio vi sia stato l’amore, significa che è arrivato il momento di rimettere tutto in discussione, perché colui, uomo o donna che sia, che non rispetta la dignità e la vita di un altro non può parlare di amore, non può nascondere, dietro a un sentimento così nobile, la propria vigliaccheria e incapacità di affrontare, da essere umano, i problemi che la vita c’impone di risolvere.

È troppo facile alzare una mano per dare uno schiaffo, diventa molto più difficile alzarla per una carezza, anche quando la rabbia e il risentimento ci divorano.

Per questo motivo abbiamo voluto, noi di Blog Crossing, iniziare un Blog Tour in cui porteremo con noi alcune testimonianze scritte nei libri di autrici che hanno saputo raccontare la tragedia umana.
Sono molte le voci che si levano e quelle da noi proposte sono solo una piccola parte rispetto alle orride statistiche mondiali. Vorremmo che il messaggio si diffondesse attraverso alcuni semplici gesti che vi chiederemo di fare, e non tanto per promuovere i libri che abbiamo scelto, quanto per contribuire a quanto vorremmo passasse anche attraverso i social: #questononèamore.

BLOG TOUR
5 blog, 5 tappe, 5 libri per parlare di violenza ma anche di chi cerca di vincerla, di aiutare le donne ad uscirne, di non farle sentire sole.
A partire dal 16 giugno, ogni giovedì, i blog del Tour vi presenteranno un libro, gli autori che l’hanno scritto, i progetti che sostengono, i tipi di violenza di cui parlano.
Un Blog Tour che mira a sensibilizzare coinvolgendo i lettori, dando loro la possibilità di partecipare, di alzare la voce in un NO! collettivo. Una forma positiva di comunicazione sociale via web e collaborazione.

 

16 -20-22/6   Gli scrittori della porta accanto
23/6   Il mondo dello scrittore
30/6   Sognando tra le righe
7/7   Books Hunters Blog
14/7   Parliamo di libri

 

 


CONTEST
Per ogni tappa del Blog Tour sarà possibile lasciare un commento con uno slogan che diventerà la nostra campagna di sensibilizzazione da luglio in poi, aperta a tutti quelli che vorranno sostenerla, semplicemente condividendo il banner identificativo. E ci auguriamo che la protesta diventi virale!
Tra tutti i suggerimenti, sceglieremo quello più efficace, impattante, che verrà trascritto nel banner identificativo della campagna stessa, in modo che chiunque voglia aderire, blogger e non, possa condividerlo. Avrà, inoltre, la possibilità di scegliere 1 ebook tra quelli gentilmente messi a disposizione dagli autori, che verranno resi noti nel corso del Blog Tour, e 1 copia cartacea di4 petali rossi. Frammenti di storie spezzate.” di Arianna Berna, Monica Coppola, Silvia Devitofrancesco, Loriana Lucciarini, ed. Arpeggio Libero, l’antologia solidale contro la violenza sulle donne per il progetto della “Casa delle donne nella Marsica” di BeFree, di cui vi avevamo parlato QUI.

Regole del contest

  1. diventate lettori fissi dei blog del tour (gadget “unisciti a questo sito” nei blog Gli scrittori della porta accantoSognando tra le righe e Books Hunters Blog oppure, nel nostro caso, mettere mi piace alla pagina Facebook “Il Mondo dello Scrittore);
  2. lasciate un commento per ogni tappa con la vostra proposta di slogan per la campagna di sensibilizzazione, avrete, così, la possibilità di proporre 5 diversi slogan.

E, indipendentemente dal contest, se vorrete, condividete sia il banner, sia il video. Un modo apparentemente insignificante per far sentire la nostra voce. Forse parlarne non basta, ma l’indifferenza è un’offesa per le vittime. Un modo, quello che conosciamo, da scrittori e blogger, per far sentire meno sole le donne, un abbraccio collettivo come in un’accogliente casa comune.
Uno spiraglio di speranza. Perché uscire dalla violenza, si può.

Related Post

You may also read!

Nerone

Condividi: Nerone, ultimo imperatore della dinastia giulio-claudia Se è vero che la storia la scrivono i vincitori, è altrettanto

Read More...

Tycho Brahe

Condividi:   Thyco Brahe Di Cinzia Morea   La prima volta che mi imbattei in Tycho Brahe fu in

Read More...

L’odissea della Graf Von Spee

Condividi: L’odissea della Graf Von Spee.   di Claudio Oliva Varata il 30 Giugno del 1934 venne ideata, insieme

Read More...

One commentOn [Blog Crossing] #questononèamore Blog Tour e Contest di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne

Leave a reply:

Your email address will not be published.

tre + quindici =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »