Crea sito

Zeller Peter

mandarinisottolaneveI mandarini sotto la neve

Link all’acquisto

Adda Editore

Sinossi

In un libro nato quasi per gioco hanno cominciato a rivivere figure austere e lontane nel tempo e poi la Santo Spirito della sua infanzia “racchiusa fra quattro strade, la stazione, il Circolo Unione e i profumi del porticciolo dove il vecchio tram scaricava torme di bagnanti”; ed ancora Bari, dagli anni sessanta ai giorni nostri , nell’allargarsi dei suoi confini e nel trasformarsi della sua quotidianità. Riemergono figure del passato, lo speleologo Franco Anelli, il musicista Nino Rota e le immagini di una Puglia che non c’è più, in un racconto lieve, spesso divertito, in cui tanti non mancheranno di riconoscersi. Ma il testo è anche accompagnato dall’eco degli eventi della cronaca ,che giungevano a turbare il quotidiano: dalla crisi di Cuba all’assassinio di Kennedy , dalla scomparsa di Giovanni XXIII all’attentato alle Torri Gemelle. “Che ci può essere di interessante nella mia vita?, mi dicevo – scrive l’autore – E tuttavia, d’improvviso, ho co! minciato a sognare, come non mi capitava da tempo: spezzoni di esistenza, frammenti, immagini vivide a colori. Le cose del mio passato stavano tornando come non avevano mai fatto in altre età. E di giorno ho cominciato a provare sensazioni forti che venivano da lontano: odori, ricordi di pomeriggi assolati, giorni di febbre in una stanzetta fredda. Venivano intensissime e poi passavano, lasciandomi un senso di nulla. Così ho deciso di scrivere, per me, per mia moglie, per gli amici e per Sharon. Perché i ricordi di un padre vanno raccontati a una figlia, non importa quale sia stata la sua vita: i ricordi di chiunque sono l’intero universo. Se poi qualcun altro vorrà divertirsi (o rattristarsi) ripensando alla Bari e alla Puglia che ho condiviso con un po’ di gente negli ultimi sessant’anni, ben venga. Nostalgia canaglia

Biografia

Peter Zeller, di madre barese e padre svevo, è nato e vissuto “a Bari e dintorni”. Giornalista e scrittore, è autore di numerose pubblicazioni fra peterzellercui: Una terra (Gedim, Bari, 1982), Educazione e psicoanalisi (Flli. Laterza, Bari 1987), Immagine del mondo e ricerca educativa (Flli. Laterza, Bari, 1991), Immagini della natura (Adda, Bari, 1994), Trasmigrazioni (Adda, Bari, 2003), Romanes. Un discepolo di Darwin alla ricerca delle origini del pensiero (Armando, Roma, 2008), Vincenzo de Romita e il suo tempo. Storia di uno scienziato barese. (Adda, Bari, 2010). Ha curato nel 1991 il volume La madre, il gioco, la terra (Laterza, Bari-Roma,1991). È socio ordinario dell’Associazione italiana di architettura del paesaggio e docente di Storia della scienza e delle tecniche presso l’Università di Foggia.

Pagina Facebook

Formato Libro: Cartaceo
Editore: Mario Adda Editore, Bari 2011
ISBN: 9788880829850
Numero Pagine: 160
Prezzo: 12 euro

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

due × 5 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »