Crea sito

Intervista a Tiziana Viganò

Intervista a Tiziana Viganò, a cura di “Il Mondo dello Scrittore”

Racconta la tua esperienza come autore
Sono un’autrice con lunga esperienza: fin da neolaureata ho lavorato come redattrice in una grandissima Casa Editrice italiana. Ho poi fatto altri percorsi, ma ho sempre pubblicato saggi e articoli per i giornali: solo da pochi anni mi dedico alla narrativa e ho pubblicato
2012,” Come le donne”, storie vere di donne vere, 12 racconti ora ripubblicati con 33 illustrazioni da PMeditore.
2016, “Sinfonia nera in quattro tempi” un romanzo giallo con storie di donne e delitti, quattro indagini del maresciallo legnanese Adelio Rusconi (Youcanprint).
2017, “L’onda lunga del Titanic”, un romanzo sulla bellezza dell’amore, con flash back storico sul Titanic, anche questo illustrato con 40 foto, un po’ storiche e altre di Varenna, la location della vicenda attuale (Macchione Editore)

Che cosa ispira il tuo modo di scrivere
La mia trilogia parla di donne: nel primo ci sono donne che vincono le difficoltà e rinascono a nuova vita, nel secondo donne vittime e carnefici in situazioni di coppia malata, disfunzionale…Il terzo chiude in bellezza con due storie d’amore stupende, una del passato e una moderna.
Il prossimolibro è già pronto, ma lo pubblicherò l’anno prossimo: sarà un libro di viaggi.
La psicologia, le donne e i viaggi sono la mia passione!

Parla della trama del tuo libro
Parlo dell’ultimo, “L’onda lunga del Titanic”?
C’è un amore nuovo, improvviso come un fuoco d’artificio della festa di San Giovanni a Varenna, meravigliosa cornice del lago di Como. C’è un amore antico, struggente e malinconico, entrato nel mito perché i protagonisti, realmente esistiti, una Giulietta e un Romeo irlandesi, si Imbarcarono sul Titanic alla ricerca di una nuova vita insieme e purtroppo morirono nel naufragio. Le parole di un diario dimenticato legano due donne a cent’anni di distanza. Un libro rasserenante, sulla bellezza dell’amore, che fa riflettere sognando.

I tuoi personaggi prendono spunto da alcuni lati del tuo carattere
Assolutamente no, mai, piuttosto mi ispiro a persone conosciute su cui ricamo molto con la fantasia.

Prediligi un genere specifico oppure la tua scrittura spazia in altri campi
La mia formazione in psicologia e sociologia è alla base di quello che scrivo, sia per l’argomento sia per la costruzione di personaggi credibili e realistici. Ma mi piace spaziare: dai racconti al romanzo al giallo al libro di viaggi….

Quali sono i tuoi progetti per il futuro
Il nuovo libro come dicevo è pronto, ma aspetterò ancora qualche mese: si intitolerà “Viaggi di nuvole e terra”. Poi credo che riprenderò a scrivere le indagini del mio maresciallo, il seguito di “Sinfonia nera in quattro tempi”

Cosa consiglieresti a un autore esordiente
Leggere, leggere, leggere autori di grande penna, classici e non, per imparare dai grandi della letteratura. Avere molta umiltà: rivedere tantissime volte il manoscritto senza stancarsi e farsi correggere da un buon editor professionista, cosa che fanno anche gli autori più famosi. E poi chiedere il parere di amici e possibilmente di altre persone di cultura (sono un campione di lettori!) che possano dare un’opinione sul testo. Da ultimo scegliere un editore serio (cosa molto difficile).

Link all’acquistoAmazon

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

2 × 1 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »