Crea sito

Intervista a Gaia Tamagnini

Intervista a Gaia Tamagnini, a cura di “Il Mondo dello Scrittore”tuttocominciodalafinestra

Racconta la tua esperienza come autore
Questo è il mio primo libro che ho pubblicato.

Che cosa ispira il tuo modo di scrivere
Scrivo quando mi sento ispirata e mi sento toccare il cuore per certe situazioni particolari della vita quotidiana. E quando c’è ispirazione comincio a scrivere… a scrivere all’infinito!

Parla della trama del tuo libro
Due ragazze: una adolescente, l’altra una giovane donna, Leila e Desirée, apparentemente diverse tra loro ma in realtà molto simili. Due ragazze che amano e vogliono vivere la vita ma entrambe succubi e vittime del mondo che le circonda. Leila, ragazzina vispa e intelligente, vuole vivere libera per realizzare i suoi sogni ed amare senza compromessi e costrizioni. È vittima però del fanatismo della sua famiglia e dalle sue origini musulmane che la limitano e la rendono schiava del bigottismo sociale. Desirée, una giovane donna che ama vivere e sogna il grande amore ma è stretta nella morsa dell’indifferenza dell’altro che ora sembra avvicinarsi per poi allontanarsi mettendola in confusione, angustiando la sua anima, sentendosi, a tratti, anche sbagliata in una società che apparentemente semina proventi di libertà, uguaglianza e emancipazione, ma in realtà rinchiude dietro una gabbia spessa chi non rientra nei canoni di quella “normalità” che diviene una zavorra pesante per una come Desirée che al contrario vuole vivere libera e senza pregiudizi. Si ritroveranno insieme a lottare con tutte le forze per cambiare almeno un po’ del loro mondo, per non volare bassi sottomettendosi al destino che spesso va dritto come un treno senza guardare in faccia nessuno. Si sorreggeranno, diventeranno quasi sorelle fino a un epilogo disarmante e pieno di pathos.

I tuoi personaggi prendono spunto da alcuni lati del tuo carattere
Sì, in particolare nel personaggio di Desirèe che si trova vittima di discriminazioni con la società piena di pregiudizi.

Prediligi un genere specifico oppure la tua scrittura spazia in altri campi
Romanzi sentimentali con un po’ di mistero.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro
Sto provando a completando e correggendo un romanzo intitolato: “Il rumore del silenzio”. E’ un thriller, ma hanno risalto anche i rapporti fra i personaggi e soprattutto i sentimenti e gli stati d’animo della protagonista.

Cosa consiglieresti a un autore esordiente
Non saprei cosa consigliare visto che sono un’esordiente anch’io… ma direi di scrivere romanzi che toccano il cuore con piena sensibilità e con valori morali che purtroppo in giro non si trovano più!

Link all’acquisto – Lulu

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

uno + venti =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »