Crea sito

Intervista a Arsenio Siani

Intervista a Arsenio Siani, a cura di “Il Mondo dello Scrittore”

Racconta la tua esperienza come autoreSiani Arsenio
Ho esordito nel 2013 con “Roba degli altri mondi”, a cui hanno fatto seguito, nel 2015, altri due romanzi e una raccolta di racconti. Inoltre ho partecipato a diversi concorsi letterari e in alcuni casi ho ottenuto premi e segnalazioni. In particolare, ho ottenuto il primo premio alla decima edizione del Cahiers du Trotskij Cafè con il mio racconto “Calzini”. Inoltre il mio romanzo d’esordio “Roba degli altri mondi” ha ottenuto la menzione d’onore al concorso “Penna d’autore”

Che cosa ispira il tuo modo di scrivere
Sicuramente mi ispiro alla vita reale e alle mie esperienze di vita. Sebbene i miei romanzi e racconti siano prevalentemente di genere fantasy, in realtà utilizzo il genere come metafora o in senso allegorico, le vicende ai confini della realtà mi servono per rappresentare stati d’animo ed emozioni scomode, fantasmi della mente che possono generare mostri e alterare la percezione della realtà.

Parla della trama del tuo libro
L’incipit prende spunto da alcune vicende della mia vita. Il protagonista, Fabrizio, è un ragazzo che sta attraversando un periodo di forte difficoltà economica, lo troviamo sull’orlo di un abisso fisico ed emotivo, ad un passo dalla rovina. Dopo una prima parte più “realistica”, dove vediamo Fabrizio intento a lottare per sopravvivere cercando un lavoro e, nel frattempo, sopravvivendo tramite espedienti, Il romanzo si strutturerà come un fantasy proprio per cercare di esplicare questa sua discesa nei meandri della follia e la sua lotta per cercare di risalirne, immaginando l’azione di fattori “soprannaturali” come elemento determinante nello svolgimento degli eventi. Il soprannaturale sarà rappresentato da una misteriosa figura, una sorta di ombra o fantasma, che sembra perseguitare Fabrizio tramite inquietanti apparizioni e sparizioni e pare riuscire anche a governarne la volontà.

I tuoi personaggi prendono spunto da alcuni lati del tuo carattere
Il protagonista, Fabrizio, sono io. Ho riversato nella sua figura tutti gli aspetti del mio carattere che mi contraddistinguono: l’insicurezza, l’introversione,la timidezza, ma anche la voglia di lottare sempre e non arrendersi mai. Gli altri personaggi sono anch’essi tratti dal mondo reale, ho fatto riferimento ad amici e parenti per delinearne i caratteri

Prediligi un genere specifico oppure la tua scrittura spazia in altri campi
Non ho un genere prediletto, l’importante è che mi consenta di esplicare il messaggio che voglio divulgare. Certo con il fantasy mi risulta più facile scrivere in quanto ho maggiore libertà di azione e posso spaziare di più con la fantasia

Quali sono i tuoi progetti per il futuro
Sicuramente continuare a scrivere, la mia più grande passione e ragione di vita. Come tanti altri scrittori emergenti ho un sogno nel cassetto: riuscire, un giorno, a far diventare questa passione una professione di cui vivere

Cosa consiglieresti a un autore esordiente
Non avere fretta a pubblicare, mandare le proprie opere in valutazione al maggior numero possibile di case editrici e scegliere l’offerta più convincente, che valorizzi nel modo migliore il vostro lavoro e abbia rispetto per voi e la vostra passione per la scrittura

Link all’acquisto – Amazon

Related Post

Mobile Sliding Menu

Translate »