Crea sito

Intervista a Sebastian Da

Intervista a Sebastian Da, a cura di “Il Mondo dello Scrittore”casta nera streetlib

Racconta la tua esperienza come autore

E’ stato una cosa indescrivibile! Mi sono ritrovata con un’idea per la testa. Ho iniziato a scriverla su pezzi di carta volante… poi piano piano prendeva forma!!! Tutto prendeva forma, i personaggi gli antagonisti, i luoghi… emozione!

Che cosa ispira il tuo modo di scrivere
Il mondo fantastico delle streghe i vampiri le fate. Un mondo che solo nei libri oppure nei film puoi trovare. Però mi affascina… associato ad una buona dose di cultura antropologica del Voodoo.

Parla della trama del tuo libro
Adelaide è una ragazza di 35 anni, un medico legale che vive in Louisiana a Nola (New Orleans) è apparentemente una donna normale… fino a che un giorno non si ritrova con il suo passato che bussa alla porta… ed ecco che torna ad essere quello che per anni ha represso grazie all’aiuto della sua migliore amica.

I tuoi personaggi prendono spunto da alcuni lati del tuo carattere
Adelaide! Lei è il mio bruttissimo carattere! E’ acida, scontrosa, a volte anche maleducata ma maledettamente dolce e piena di sensi di colpa. Io sono così!

Prediligi un genere specifico oppure la tua scrittura spazia in altri campi
Preferisco il gotico fantasy… leggo di tutto e di più… anche le insegne stradali! Ma come scrittura preferisco quella!

Quali sono i tuoi progetti per il futuro
Ho già finito di chiudere il secondo capitolo della saga. Ho intenzione di scriverne anche un terzo…. che ho già in mente mentre edito il secondo… insomma Scrivo!

Cosa consiglieresti a un autore esordiente
Di non demoralizzarsi! Non mollare mai! Lo so che è una frase fatta, però di calci se ne prendono tantissimi in bocca, purtroppo se non sei nessuno la gente non ti considera, ma io credo che bisogna sempre provare. Cosi in tutte le cose… non credo che ci si debba arrendere

Link all’acquisto – Amazon

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

cinque × quattro =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »