Crea sito

Sacchi Roberta

ceraunavoltarebeccalooseC’era una Volta – Rebecca Loose

Link all’acquisto

IlMioLibro

Sinossi

Rebecca Loose, scrittrice di favole per bambini, vive a La Plata, in riva al mare. Iper attiva, ha pochi amici sinceri e due relazioni che le hanno spezzato il cuore. La sua vita cambia improvvisamente quando, lasciandosi convincere dalla sua migliore amica Helena, si trasferisce a Washington. Qui troverà un nuovo lavoro ed il suo cuore tornerà a palpitare tra sentimenti contrastanti. Quale amore prevarrà? Quello sbarazzino per Thomas, un uomo troppo giovane o quello disarmante per il bel tenebroso Adam Smith? Becky lascerà che un oscuro e maledetto medaglione rivoluzioni la sua vita? Riusciranno Diabolik, il suo fedele gatto, Helena e le amiche di sempre ad aiutarla nelle indagini? Tra l’Italia e l’America, tra il Potomac e il Ticino l’autrice apre la sua trilogia con la vita di questa affascinante protagonista: Rebecca Loose

Biografia

Mi presento, il mio nome è Roberta Sacchi, classe 1966, milanese. Desidero raccontarvi qualcosa di me e del mio approccio verso questo magico mondo della scrittura. Sebbene esso sia nato in età scolare e sviluppato successivamente, la prima occasione che ho avuto di confrontarmi con lettori veri e propri risale al lontano 2007. All’epoca entrai a far parte dell’Associazione culturale Lighthouse Voyager, di cui divenni in breve tempo segretaria. La mia collaborazione durò cinque anni, durante i quali mi occupai anche di registrare il loro magazine. Con l’occasione il Presidente mi convinse a pubblicare diversi racconti e poesie, condurre rubriche ludiche e scientifiche, intervistare personaggi locali e soci. Se così non fosse stato avrei continuato a nascondere i miei pensieri nel cassetto, come avevo fatto fino a quel momento. Quella mia partecipazione rappresentò il punto di partenza per uscire dal mio guscio ed evolvermi. Difatti, nel 2010, grazie alla mia amica Elena Alfieri, divenni multimediale. Elena è colei alla quale ho voluto dedicare il libro e che, all’interno del romanzo, raffigura Helena Rathbone. Proprio come descritto in Rebecca Loose, fu lei a crearmi una pagina sul social network Facebook, intitolata Metamorfosi d’amore: Renesmee & Jacob. Ora parliamo un po’ di Becky! La saga: si apre con la presentazione della protagonista da cui prende il nome, cioè Rebecca Loose. Questo primo romanzo è stato partorito in due settimane, nel Maggio 2013. Successivamente è stato più volte ripreso perché avendo subito diverse delusioni legate ad alcune protagoniste della trama, ho preferito sostituire questi personaggi e modificare gran parte della storia. Dopo un lungo travaglio siamo così arrivati a questa stesura definitiva che considero innovativa per svariati motivi, ma soprattutto perché rompe ogni mio precedente schema legato alla scrittura. Normalmente la storia è immediata e si svolge in maniera lineare; in questo caso, invece, nasce dalla sua fine. Sia la protagonista che la parte che ci porta nel pieno del paranormal romance trovano il loro spunto da un vecchio racconto edito anni fa e pubblicato sul magazine Lighthouse Voyager. Inoltre, Rebecca Loose, è il primo testo che contiene molti riferimenti autobiografici e cambia umore e carattere a seconda di come viene influenzata, al momento, la mia vita. Unica persona che ha collaborato attivamente alla realizzazione di Rebecca è stato il mio graphic designer, nonché correttore di bozze, poeta ed amico: Roberto Marchesi, che con estrema pazienza mi ha supportato nel mio lungo viaggio introspettivo. Tornando a descrivere il mio metodo di scrittura posso dire che, come spesso avviene in tutto ciò che creo, sono i personaggi ad assumere fattezze umane e reali, a guidarmi, prendendomi per mano nella loro storia e così ha fatto Becca. Nella prima parte del primo romanzo si darà spazio al romantic suspense creando un vero e proprio dilemma. L’idea è sovvenuta a posteriori in fase di scrittura. In questi anni in cui la saga Twilight ha sedotto il cuore di migliaia di ragazzine e giovani donne, mi sono domandata cosa sarebbe successo se una signorina di una certa età si fosse innamorata di un uomo uguale all’attore Robert Pattinson. Inoltre, la vita di Rebecca, è come un puzzle complesso, da qui la scelta grafica dei tasselli, sia nella copertina che per tutto il libro. Con molta fatica, Becca si trova a dover ricomporre da zero la sua realtà: sentimentale e professionale. Avverrà un drastico cambio nella sua routine che sovvertirà il mondo come l’ha sempre conosciuto. Tutto sarà spazzato via e sostituito da una nuova esistenza che lei dovrà ricomporre, proprio come un puzzle. Ogni tassello è pervaso da un fitto alone di mistero che si insinua per tutta la trama e così, pezzo dopo pezzo, Rebecca ci accompagna tra le pagine di questo rompicapo. Ancorata al suo passato cercherà con ogni fibra del suo essere di reinventarsi. Il risultato finale è, come dicevo, un libro di spaccatura, ossia un qualcosa che mi divide dal mio solito approccio eppure me lo fa sentire veramente mio. Il motivo per cui ho deciso di suddividerlo in due parti è quello di poter ampliare sia il romanticismo che il mistero di Becky. Lentamente, come uno Sherlock Holmes in gonnella, ci rivelerà non solo i suoi sentimenti ma anche la vera identità di Adam Smith. Tra le difficoltà che ho incontrato c’è stata quella di scrivere al femminile, avendo sempre prediletto ruoli maschili. Non avendo, se non recentemente, mai avuto amicizie del gentil sesso, sono stata sempre estranea ai discorsi tra ragazze, ritrovandomi più in sintonia con il mondo degli uomini. Invece in Adam Smith ho trasferito il lato oscuro del genere maschile che mi ha sempre sedotta: ritengo più intriganti i “cattivi” ragazzi piuttosto che quelli “acqua e sapone”. Ho sempre amato l’ attrazione di un libro, la consistenza delle pagine e il loro colore e profumo. Penso che qualsiasi romanzo, breve o lungo che sia, possieda in sè il potere di trasportarci in mondi diversi. Spesso uso questa similitudine: sono come una spettatrice al cinema, dotata di carta e penna, col compito di trascrivere tutto ciò che i miei occhi e le mie orecchie vedono e sentono. Spero che quello che ho visto in questo film mentale di nome possa affascinarvi, come ha fatto con me e che vi possa trasportare in un magico mondo dove tutto è possibile! Buona lettura. Roberta Sacchi.

Pagina Facebook

Formato Libro: Cartaceo
Casa Editrice: Auto pubblicato con IlMioLibro.it
ISBN: 9788891062949
Numero Pagine: 256
Prezzo: € 16,50

 

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

14 − 13 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »