Crea sito

Intervista a Salvatore Romano

Intervista a Salvatore Romano, a cura di “Il Mondo dello Scrittore”

Racconta la tua esperienza come autore
La via crucis della ricerca dell’Editore è una via che dobbiamo percorrere tutti e anch’io, tra sconforti ed esaltazioni, l’ho percorsa tutta. Quello che mi sento di suggerire è di partire in quarta nell’incipit. Di sparare subito immagini originali e di “accalappiare” l’editore e il lettore, fin dalle prime righe

Che cosa ispira il tuo modo di scrivere
Spero di avere un modo tutto mio di scrivere. Certo questo modo si è sviluppato attraverso la lettura di molti autori, soprattutto i classici, cui devo, nel bene o nel male la mia formazione

Parla della trama del tuo libro
Lascio parlare una gentile commentatrice:
Di Ornella RECENSORE TOP 1000 il 17 maggio 2016
Bellissima metafora della vita e della vita oltre la vita. La personificazione del contraddittorio nel Correttore di bozze che si confronta continuamente con l’A. è semplicemente irresistibile. Un libro anomalo, originale, unico, assolutamente fuori dal comune.La storia nella storia, l’A. nei suoi personaggi e questi nel loro Autore. Una storia che non avrà mai fine come non ha mai fine la catena delle esistenze. Un giallo, un saggio filosofico, sociologico, o un “divertissement”? Tutto e il contrario di tutto, perché in questo lavoro non vi è nulla di convenzionale, di “dejà vu”. Divertente e scanzonato in alcune pagine, è invece teso e impegnato in altre, lasciando il lettore in bilico tra curiosità e disorientamento giocoso, ma sempre partecipe di tutti gli avvenimenti e curioso del suo prosieguo. Come non amare Elisa e Paolo, Laura e Franco, la deliziosa piccola Alessandra, il vecchio burlone e il Correttore di bozze?! E come non amare questo Autore così unico, così speciale, così intellettualmente ben attrezzato? Infatti non è possibile…

I tuoi personaggi prendono spunto da alcuni lati del tuo carattere
Credo che anche se non volessi, i lati del mio carattere comunque rivestirebbero (anche a mia insaputa) i miei personaggi

Prediligi un genere specifico oppure la tua scrittura spazia in altri campi
Personalmente non credo che la scrittura appartenga a dei generi letterari. La scrittura è buona o cattiva, e appartiene, sempre, alla narrativa generale

Quali sono i tuoi progetti per il futuro
Scrivere, scrivere, scrivere

Cosa consiglieresti a un autore esordiente
Di armarsi di santa pazienza e di non demordere né tanto meno mordere

Link all’acquisto – Rue de La Fontaine Edizioni

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

diciassette − 11 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »