Crea sito

Ponticelli Conti Alessandra

un solo colpevoleUn solo colpevole

Link all’acquisto

Amazon

Trama

Adele torna, dopo vent’anni trascorsi a Parigi, nella casa della natia Solaria, in terra di Romagna, dove, bimba di sette anni, ha assistito all’assassinio di entrambi i genitori. Per vent’anni ha sempre avuto la sensazione di conoscere l’identità del colpevole, ma non è mai riuscita a ricordare.
Anche a distanza di tempo, fare i conti col passato non è facile e, per ragioni che la ragazza non riesce a mettere a fuoco, in qualche modo lei stessa si ritiene colpevole di quanto è successo.
La presenza di Adele a Solaria turba molte persone che ben ricordano quei terribili avvenimenti e che certo sanno molto più di quanto non vogliano ammettere e ben presto la ragazza si sente in pericolo ma avverte anche, sia pure in modo confuso e non senza angoscia, che il passato e il presente sono strettamente interconnessi, che la morte dei genitori non è semplicemente un evento lontano, ma un dramma che continua ad accadere. Per se stessa, per poter progettare il suo futuro, è indispensabile che il mistero si sciolga, che tutto si chiarisca.
E i misteri da chiarire, con l’aiuto del Maresciallo Caputo e di Giuliano Belli, un giovane giornalista con il quale stringe amicizia, sono davvero tanti e vanno oltre l’episodio del delitto, rimettono in gioco tutta la visione del mondo della ragazza, i suoi ricordi infantili, l’affetto per il padre e per la madre, la bella, tanto chiacchierata Teresa.
La storia, ambientata in una Romagna d’atmosfere felliniane, “amata e odiata terra, non sempre solare”, si snoda tra presente e passato, ricostruendo una vicenda, ma anche delineando un ambiente provinciale pieno di ombre, omertà, colpevoli silenzi.

Biografiaalessandra ponticelli

Alessandra Ponticelli Conti vive a Firenze. Ha soggiornato a lungo a Parigi e in Provenza. Dopo aver insegnato lingua e letteratura francese nei licei, è oggi traduttrice. Tra le altre, è sua la traduzione dal latino dei testi contenuti nel volumePellegrinaggi a Roma, a cura di M. Miglio, riguardanti i resoconti di viaggio di pellegrini altomedievali  (Roma, 1999). Ha tradotto dal francese il volume di Jean-Yves Frétigné, La pensée politique de Giuseppe Mazzini, pubblicato a Firenze.
Nel 2009 è risultata vincitrice del premio letterario “ Racconti nella rete”, promosso da LuccAutori, con il racconto dal titolo L’ascensore, pubblicato a Roma da Nottetempo.
Con i racconti contenuti nel volume Alla fermata dell’anima edito da Ibiskos Editrice Risolo ( 2010)  è risultata finalista della sezione narrativa al Premio Letterario Ibiskos 2009.
Nel 2011 ha scritto lo spettacolo teatrale Chiaro come il cielo, interpretato da Carlo delle Piane e Anna Crispino per la regia di Giuseppe Aquino. Ha vinto altri numerosi premi di narrativa e poesia.
Con Un solo colpevole, si è classificata terza nel I Concorso di Edizioni Esordienti E-book per il Giallo.

Formato Libro: Cartaceo ed Ebook
Casa Editrice: EEE
ISBN: Cartaceo  978-88-6690-197-6 / Ebook 978-88-6690-187-7
Numero Pagine: 298
Prezzo: Cartaceo 14€ /Ebook 3,99€

 

Related Post

Mobile Sliding Menu

Translate »