Crea sito

Papi Gianni

bartolomeomanfrediBartolomeo Manfredi

Link all’acquisto

LibroCo

Sinossi

Dopo Cecco del Caravaggio, Spadarino e Ribera, Gianni Papi conclude con Bartolomeo Manfredi il ciclo monografico sulla cosiddetta “schola” del Caravaggio (secondo la classificazione del biografo Giulio Mancini). Il testo di Papi segna una nuova e diversa prospettiva analitica perché ridefinisce e ridimensiona punti di riferimento troppo a lungo dati per scontati: primi fra tutti l’eccessivo accostamento al Caravaggio (in passato si è spesso parlato di Manfredi come di un mero imitatore del Merisi) e la cosiddetta “manfrediana methodus”, termine fin troppo abusato che deve essere riportato entro più stretti confini, soprattutto dopo la scoperta della stagione romana di Ribera, che ha destabilizzato tutti gli equilibri del panorama artistico del secondo e del terzo decennio del Seicento. Il lavoro di Gianni Papi – la prima monografia completa sul pittore pubblicata in Italia – restituisce a Manfredi una fisionomia più aderente alla realtà e al suo specifico, pur all’interno di un percorso spesso problematico e non sempre agevole poiché prende l’avvio da un unico sicuro sostegno cronologico: quello relativo all’esecuzione dello “Sdegno di Marte”(Chicago, The Art Institute of Chicago), tra la primavera e l’autunno del 1613. Il volume propone un corpus di sessanta opere ritenute autografe e contiene un secondo saggio (che segue quello di ricostruzione dell’attività di Manfredi) sulla cosiddetta cerchia manfrediana, argomento altamente problematico che viene sottoposto a un’aggiornata disamina attributiva.

Biografia

Gianni Papi è uno dei massimi studiosi di Caravaggio e dell’ambiente caravaggesco a Roma e a Napoli. Ha pubblicato GianniPapinumerosi contributi sulle maggiori riviste, fra cui ben quaranta sulla rivista “Paragone”, ma anche su “The Burlington Magazine”, “Bollettino d’arte”, “Arte cristiana”, “Storia dell’arte”, “Studi di storia dell’arte”, “Ars Magazine”, “Artibus et historiae”. Dal 2002 ha rivoluzionato gli studi su Jusepe de Ribera e sull’ambiente artistico del primo Seicento a Roma, recuperando la fase giovanile del grande pittore di Jativa e riconoscendo in lui l’autore dei dipinti fino a quel momento assegnati a una personalità anonima, il Mestro del Giudizio di Salomone. Sono seguiti numerosi contributi sull’argomento, che l’hanno meglio approfondito e ampliato, contributi che sono culminati nella monografia del 2007, “Ribera a Roma”. Sulla base di queste novità è stata concepita e realizzata la mostra “El joven Ribera” al Museo del Prado di Madrid (2011).

Pagina Facebook

Pagina Libro

Twitter

Google+

Formato Libro: Cartaceo
Casa Editrice: Edizioni dei Soncino
ISBN: 9788897684121
Numero Pagine: pp. 328, 85 tavv. col., 112 b/n, ill. col.
Prezzo: € 153.00

 

 

 

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

sette + 20 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »