Crea sito

Recensione di Lu Paer

La resa degli innocenti di Irma Panova Maino. Recensione di Lu Paer

1

Fino a che punto può spingersi la disperazione di una madre cui hanno sottratto suo figlio? Può la dolcezza sconfinata per il proprio piccolo trasformarsi in ferocia inaudita spesa nel tentativo di ritrovarlo? La resa degli innocenti è un romanzo davvero avvincente fin dalla prima pagina, e va ad affrontare il tema, purtroppo attuale, della violenza sull’infanzia. Scritto molto bene e privo di tempi morti, qualità che apprezzo particolarmente in un romanzo, l’autrice trasporta il lettore all’interno dell’inevitabile metamorfosi che Barbara, la protagonista, devastata dal dolore provocato dalla scomparsa del proprio figlio, è costretta a vivere. Al riguardo, mi ha colpito molto l’incipit in cui Irma Panova Maino descrive, con grande intensità, l’immensa drammaticità del dubbio che avanza, per essere divorato da una verità terribile, che la sensibilità di una madre aveva intuito fin da subito. È sorprendente come l’autrice sia riuscita a far convivere, all’interno dello stesso romanzo, stati d’animo narrati con forte introspezione e scene d’azione di grande effetto visivo, che conducono ad un finale che stupisce, e commuove. Non sfugge inoltre la competenza in materia di armi. Complimenti davvero per questo thriller molto coinvolgente e che non lascia possibilità di scampo: al lettore!

Link all’acquisto: Amazon EEE

Related Post

Mobile Sliding Menu

Translate »