Crea sito

Recensione di Nadia Milone

Giulia è una donna forte e combattiva che è stata messa più volte alla prova dalla vita, ma è anche estremamente romantica e sensibile. Nonostante le delusioni sentimentali, crede ancora nell’amore e spera con tutta se stessa di trovare l’uomo della sua vita.

Si ritrova da sola con un bambino, lavora come venditrice, si innamora delle persone sbagliate che le regalano soltanto insicurezze e, nonostante tutto, va avanti. Cade e si rialza. Riesce ad affrontare tutte le difficoltà con grande determinazione e, a volte, con ironia. E’ una persona schietta e sincera e la stessa sua sincerità la pretende da chi le sta accanto. Giulia è una donna che non smette mai di combattere  per ciò in cui crede. Ma soprattutto, Giulia è la donna che chiunque vorrebbe come amica o come compagna, perchè dona cuore e anima alle persone che ama.

Tredici Maggio è scritto con uno stile fresco e frizzante e, a volte, nonostante la gravità e l’importanza degli argomenti che affronta, riesce a strapparti un sorriso.

E’ un libro che consiglio vivamente a tutte quelle persone che, per qualche motivo, sono cadute e faticano a rialzarsi. In queste pagine troverete il miglior esempio di forza, coraggio e determinazione e, magari, lo stimolo per lottare contro le avversità della vita, proprio come ha fatto Giulia.

E’ un romanzo avvincente e piacevole che si fa leggere tutto d’un fiato.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

diciassette − cinque =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »