Crea sito

Marini Giuseppe Luigi

dizionariopitturaDizionario della pittura piemontese dell’Ottocento
a cura di Giuseppe Luigi Marini

Link all’acquisto

LibroCo

Sinossi

Il primo censimento dei pittori piemontesi del XIX secolo: un’opera di riferimento indispensabile per storici dell’arte, studiosi, collezionisti, mercanti e appassionati d’arte È prossimo alla pubblicazione il Dizionario dei pittori piemontesi dell’Ottocento, argomento sul quale mancava a tutt’oggi una documentazione completa e scientificamente corretta. L’autore Giuseppe Luigi Marini – noto conoscitore della pittura del XIX secolo, in particolare di quella piemontese (autore di monografie e curatore di importanti esposizioni proprio sui pittori pedemontani, da Grosso a Tavernier, da Lupo a Maggi, da Pellizza da Volpedo a Fontanesi, da Quadrone a Delleani ecc.) – censisce per la prima volta, con dati certi e verificati, quasi 1000 artisti, piemontesi di nascita e/o di operosità, dai maestri alle personalità minori, dagli innovatori ai discepoli, agli epigoni, ai ritardatari che rappresentano una ramificata e importante trama di cultura e di gusto, ancora poco indagata se non nelle più significative emergenze. Nel lavoro di schedatura è stato coadiuvato da Laura Gallo e Samantha Padovani. Un amplissimo corredo iconografico (circa 1200 fotografie) accompagna la schedatura biograficocritica, completa di una circostanziata bibliografia. Il Dizionario prende in considerazione i pittori nati dopo il 1750 (e attivi per almeno un quindicennio nel XIX secolo) e prima del 1899 (i più recenti solo se di espressione riconducibile al figurativismo ottocentesco, almeno per un periodo) in Piemonte, o altrove ma da genitore piemontese, o di protratta e significativa attività in Piemonte

Biografia

Giuseppe Luigi Marini, architetto e saggista, collabora a riviste e periodici ed è autore di una cinquantina di volumi e cataloghi di mostre sull’architettura antica e moderna, sulla pittura e sulla grafica, specialmente dell’Ottocento. È coautore delle monografie dedicate ai pittori toscani Angiolo Tommasi (1979), Ludovico Tommasi (1980) e Fernand Riblet (1980); con Piero Dini ha firmato il catalogo generale dell’opera di De Nittis (1990). Dal 1970 ha iniziato la propria collaborazione al «Catalogo Bolaffi della Pittura italiana dell’Ottocento», divenendone dal 1976 al 1982, curatore unico. Incaricato della revisione scientifica per le voci di pittori italiani del XIX secolo sul «Dizionario enciclopedico Bolaffi dei pittori e degli incisori italiani» (1972-1976), ha firmato 500 schede storico-critiche. Dirige la collana di Allemandi «Archivi dell’Ottocento» ed è consulente ed esperto, per il secolo XIX, de «Il Giornale dell’Arte»

Pagina libro
Pagina Facebook

Formato Libro: Cartaceo
Casa Editrice: AdArte s.r.l.
ISBN: 9788889082515
Numero Pagine: 700
Prezzo: 153,00

 

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

12 − otto =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »