Crea sito

Recensione di Irma Panova Maino

Il libro è l’esatta evoluzione di un rapporto nato, vissuto e consumato in forma telematica, in un contesto difficile da gestire come può esserlo internet e il mondo delle chat. Tuttavia la storia di Alex e Gaia nasce e s’intreccia proprio nell’ambiente sterile dei bit-rate di trasmissione, richiamando l’attenzione su un romanticismo che sembrerebbe perduto o quanto meno obsoleto, portando il sentimento a essere inteso in una nuova chiave moderna, una sorta di poesia virtuale vissuta e celebrata sull’onda emotiva espressa dai protagonisti. Seguiremo i loro dialoghi e le vicissitudini, vivendo in modo diretto le speranze, le ambizioni, le delusioni di entrambi i protagonisti, parteggiando ora per l’uno, ora per l’altro, come se fossimo a teatro e seguissimo in tempo reale l’intera vicenda. Le lettere d’amore è un libro che risponde egregiamente  al quesito che spesso in molti si pongono: è possibile innamorarsi attraverso la rete?

One commentOn Recensione di Irma Panova Maino

Leave a reply:

Your email address will not be published.

17 − 10 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »