Crea sito

Il Bafometto d’oro

Il Bafometto d’oro di Morgana Lucchesi

Link all’acquisto

Amazon

Trama

Due uomini bruciano il cadavere di una donna nella pineta di Castel Fusano, vicino Roma; si tratta di Vassily e Sacha Karulev, scagnozzi dell’ex mercenario serbo Slatko Djiukic, che subito dopo muoiono in un incidente stradale sulla litoranea. L’auto su cui viaggiavano apparteneva a Egidio Cavezan, gallerista e antiquario che trattava oggetti esoterici, a sua volta rinvenuto cadavere nel box del suo appartamento alla Camilluccia, trasformato in Dungeon. Le indagini vengono affidate all’Ispettore Sabrina Ferri e al suo collaboratore, l’Agente Scelto Emiliano Podda, che rintracciano Djiukic e riescono poi a scoprire il nome della donna : Valeria Pojiak, agente del Vaticano, che frequentava un giro di festini sadomaso organizzati dal misterioso mago della finanza Disma Gaddi assieme alla sua assistente la’eterea Ethel, attorno ai quali si muovono una serie di personaggi ambigui : l’istrionico pittore Genesio Lampugnani e sua moglie Davina Jankovic; Santiago Jesus Moya e la sua amante Ines Gracia Conde, Patrizia Valtz, mogle del defunto Egidio Cavezan. Tutti legati tra loro. Disma Gaddi, da tutti creduto il Guardiano, cioè colui che custodisce il Bafometto d’oro un idolo dai poteri straordinari adorato dai Cavalieri Templari, muore in seguito a uno scontro a fuoco con Slatko Djiukic. Nella stessa nottata, al party nel Castello di Albano, Patrizia Valtz aiutata da Moya Davina e Ines Gracia Conde, ruba il Bafometto. Genesio Lampugnani, anch’egli appartenente all’ordine dei Cavalieri Templari come Egidio Cavezan e Disma Gaddi, viene ucciso da sua moglie Davina mentre cerca di fermare il gruppetto di traditori. Davina Jankovic e Patrizia Valtz fuggono con l’idolo, mentre Santiago Jesus Moya, rimasto tramortito nello scontro con il pittore, viene soccorso e tratto in salvo da Ines Gracia Conde. La coppia lavora per l’Organizzazzione, un non meglio specificato distaccamento dei Servizi Segreti sapagnoli che collabora in stretto contatto col Vaticano. I due, come anche Valeria Pojiak, erano stati infiltrati nel giro dei festini dal Cardinale Esteban Ferreira Aguerro, Vice Vicario per l’Italia dell’Opus Dei che sta dando la caccia all’ultimo Bafometto d’oro ancora in possesso dei Cavalieri Templari. Il Cardinale viene fermato dalla Polizia accanto al cadavere di Disma Gaddi ma, mentre sta per essere interrogato dall’Ispettore Ferri, sul posto sopraggiunge il Vice Questore Luca Bonomi, ex amante della poliziotta e suo superiore diretto, che inspiegabilmente riaccompagna Aguerro dentro le mura amiche di Città del Vaticano e solleva l’Ispettore Ferri dall’indagine suggerendole d’insabbiare tutta la vicenda e addossare la colpa di tutte quelle morti a Slatko Djiukic. Il riaffiorare del cadavere di Genesio Lampugnani dalle acque del Lago Albano e la contemporanea scomparsa di sua moglie Davina e di Patrizia Valtz, convincono l’Ispettore Ferri a proseguire le indagini in maniera autonoma. Attraverso il direttore della Galleria Valtz, Lucio Cardamone, la poliziotta scopre che tutti i personaggi implicati nella vicenda davano la caccia all’idolo d’oro, nonché l’appartenenza di Cavezan, Lampugnani e Gaddi all’Ordine dei Cavalieri Templari. Rintracciata Patrizia Valtz a Venezia, decide di partire assieme all’Agente Scelto Podda per la Laguna ma una volta arrivati, i due poliziotti scoprono che la vedova Cavezan è morta e che l’idolo è nelle mani di Santiago Jesus Moya e Ines Gracia Conde. Rintracciata la coppia, tentano un’irruzione nella stanza d’albergo dove sono registrati ma ad attenderli trovano Corinna Ivanovic e Zvonemir Gublic, ex collaboratori di Slatko Djiukic, anch’essi sulle tracce dell’idolo dei Templari. Nella furiosa sparatoria Corinna viene uccisa e i due poliziotti rimangono feriti. Venuto a conoscenza dei propositi della sua ex amante, il Vice Questore Bonomi tenta di raggiungerla a Venezia ma al suo arrivo all’Albergo dei Dogi s’imbatte in Zvonemir Gublic, ferito e unico sopravvissuto alla sparatoria. Accecato dalla rabbia, il poliziotto fredda l’uomo con un colpo alla testa e poi soccorre l’Ispettore Ferri, ancora viva. Rientrati a Roma, Santiago jesus Moya e Ines Gracia Conde consegnano il Bafometto d’oro al Cardinale Aguerro e al sua segretario personale Monsignor Kaneda, affrancandosi da loro e dall’Organizzazione. I due preti amano la stessa donna : Suor Anastasia che in realtà è la stessa Ethel. La donna convince Il Cardinale Aguerro a liberarsi di Kaneda, ambizioso e spietato killer di Disma Gaddi durante la sparatoria con Slatko Djiukic e prendersi così l’esclusivo merito dell’impresa agli occhi del Cardinale Collins, Presidente della Congrgazione dei Vescovi da cui egli dipende, e al contempo convince Monsigor Kaneda a tradire lo stesso Aguerro. I due, ignari dei doppio tradimento, si recano fiduciosi in un motel fuori mano, vicino Roma, dove però vengono entrambi uccisi da Ethel che intende vendicare la morte di Disma Gaddi. Ethel, che in realtà è il vero Guardiano, sta per cedere il posto a Yumi, una giovane schiava reclutata da Disma Gaddi; la ragazza è anche amante dell’Ispettore Ferri; una notte, dopo aver fatto l’amore con lei, viene raggiunta dalla stessa Ethel e assieme le rivelano la verità sul Bafometto d’oro e sull’Ordine dei Cavalieri Templari. Prima di lasciarla definitivamente, Yumi rivela alla poliziotta il suo amore ma anche l’impossibilità di viverlo per via del suo incarico di nuovo Guardiano del Bafometto d’oro. Qualche giorno dopo, nella Cattedrale di Chartres, Ethel incontra l’ultimo Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri Templari, che in realtà è Monsignor Leonardi; segretario del Cardinale Aguerro prima della sua morte; l’uomo la convince a rimanere nell’Ordine e ad assumere l’incarico di Gran Cerimoniere che fu del suo mentore Disma Gaddi; subito dopo la donna parte per Saint Morirz dove, rintracciati Santiago Jesus Moya e Ines Gracia Conde, completa la sua vendetta. Ormai ristabilita l’Ispettore Ferri, accompagnata dal Vice Questore Bonomi, si reca assieme a lui a Città del Vaticano dove il Cardinale Collins le darà una spigazione alternativa e poco convincente dei fatti, cercando di far passare il Cardinale Aguerro e Monsignor Kaneda per due improbabili agenti, corrotti, dell’Intelligence vaticana che trafugavano opere preziose, appartenenti alla Chiesa, dall’Est Europa con la complicità di Slatko Djiukic, Disma Gaddi, Egidio Cavezan e Genesio Lampugnani; proprio loro due avrebbero denunciato Valeria Pojiak all’ex mercenario serbo che l’avrebbe fatta eliminare dai suoi sicari. I fratelli Karulev. L’Ispettore Ferri scambia la falsa verità con la promessa che la Chiesa si occuperà del figlio di Valeria Pojiak rimasto orfano; tornata al suo appartamento, deciderà poi di concedere una nuova opportunità al Vice Questore Bonomi, ancora innamorato di lei.

Biografia

Morgana Lucchesi nasce a Roma, circa 50 anni fa dove vive tutt’ora.
Dopo l’esordio nel 2010 con il romanzo erotico Deviazione Pericolosa – ed. Taitapress, torna al pubblico nel 2015 con Nel Momento Sbagliato un noir contemporaneo, ambientato a Roma, dalla forte connotazione BDSM, autopubblicato su www.amazon.it cui fa’ seguito, nel gennaio 2017, Il Bafometto d’oro anch’esso incentrato sul personaggio dell’Ispettore di Polizia Sabrina Ferri

Profilo Facebook
Pagina Facebook
Twitter
Google+

Formato Libro: Ebook
Casa Editrice: Self Published
ASIN: B01N4QG1TL
Numero Pagine: 408
Prezzo:  € 3,00

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

18 − 3 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »