Crea sito

Che cosa stai aspettando! Un romanzo intenso

Che cosa stai aspettando! di Lu Paer. Recensione a cura de Il Mondo dello Scrittore

che cosa stai aspettando!

Quando si va a fondo, un attimo prima non è ancora tempo di risalire, un attimo dopo può essere troppo tardi. Per ognuno c’è un limite che coincide con l’insopportabile.

In questa frase è racchiuso il pensiero sul quale si basa il romanzo di Lu Paer, Che cosa stai aspettando!

Nel titolo vi è un punto esclamativo significativo, che vuole sottolineare la forza e l’energia necessari a qualsiasi essere umano per vivere. Il solo sopravvivere non è contemplato, lo sfiorare la vita non è accettabile, l’essere superficiali non è previsto. Vivere vuol dire immergersi nella propria consapevolezza, assaporando ogni attimo come se fosse l’ultimo, perché solo in questo modo è possibile restare ancorati alla vita stessa.
La protagonista, una qualunque di noi, parte da un passato difficile, turbolento e tormentato, in cui una famiglia assente ha contribuito a farle percorrere vie non del tutto ortodosse. La mancanza di figure stabili e rigorose, hanno portato l’adolescente a crescere in quella sorta di bolla d’incertezza che ha causato tutto quel malessere sfociato in una serie di scelte sbagliate. Tuttavia, e la domanda sorge spontanea nel leggere la trama, sono state davvero così sbagliate?
Nell’ottica del percorso interiore, che conduce il lettore fino all’ultima pagina, le opzioni non si rivelano così negative e improponibili. Al contrario. L’infinita insicurezza adolescenziale si trasforma nell’energia e la forza con cui affrontare le sfide, con cui azzannare la vita per non lasciare che gli eventi possano uccidere le speranze e i sogni. E il prezzo che si paga, per quanto esorbitante, diventa nullo in confronto a ciò che il destino è in grado di offrire.
Lisa, chiameremo così la protagonista, essendo il nome scelto in uno dei suoi percorsi di vita, prende coscienza di sé attraverso la percezione degli altri, percorrendo l’inferno causato sia dal suo decidere di affrontare l’ambigua via della prostituzione, che dal suo provare emozioni e sentimenti verso uomini che non possono soddisfare le sue aspettative. In tutto questo travaglio, ciò che la tiene ancorata alla realtà è la natura stessa, costituita dal luogo in cui ha scelto di vivere e dagli animali che ospita e ai quali dedica le sue energie.
Dunque solo una questione di scelte, seppure vissute carnalmente e con lo spirito concentrato a percepire le emozioni altrui.
Emozioni che talvolta possono ferire, uccidere, umiliare, ma a volte sono in grado di ridare vitalità a una tenue luce che non vuole cedere all’oscurità.

… ti prego prendimi
e devastami l’anima
strappami la pelle e i capelli
calpesta le mie ossa
non lenire il mio dolore
non sopire la mia passione
non chiedere il mio perdono
lasciami sola
a nausearmi di te.

Il testo, ben scritto, intervalla la narrazione con brevi frasi poetiche che sottolineano determinati passaggi significativi. Poesie che racchiudono l’essenza della vita stessa e che esplodono, per intensità, scaturendo vivide dalle pagine del libro, lasciando al lettore il compito di assimilarne il carico emotivo. Il romanzo non lascia spazio a pause e non concede tregua, il ritmo è cadenzato dai vari avvenimenti che costituiscono le tappe verso un traguardo intriso di speranza. Un finale aperto in cui tutto può ancora avvenire.

Ho apprezzato molto il libro di Lu Paer, non solo per la sua capacità di raccontare fatti tragici con infinita delicatezza, ma anche per l’onestà con cui, come donna, ammette e accetta le proprie debolezze, trasformandole in quel vigore con cui ha vinto le proprie battaglie. Ho compreso gli stati d’animo che l’hanno portata a compiere determinate scelte, non ultima quella di devolvere tutto il ricavato ad associazioni per la salvaguardia e la tutela degli animali e della natura stessa. Quindi, è un libro che consiglio a chiunque stia percorrendo una via difficile ed abbia perso la capacità di credere ancora.

Irma Panova Maino

Link all’acquisto: AmazonKobo

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

14 − 2 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »