Crea sito

Francese Grazia Maria

Francese Grazia Maria

Biografia

La mia storia s’intreccia strettamente con quella del romanzo “Roh Saehlo”. Ho incominciato a scriverlo nel 1985: avevo trent’anni. Era un inverno nevoso. Di notte scrivevo, di giorno andavo in giro a visitare i miei pazienti: sono un medico di campagna, allora come adesso. La prima stesura era del tutto diversa da quella attuale, così come io sono diventata una persona molto diversa da quella che ero allora. Eppure ha trasformato la mia vita. Sull’onda delle emozioni provate scrivendolo ho incominciato a fare Kendo (scherma giapponese): imparare a usare la spada m’intrigava proprio! Da lì mi sono avvicinata alla cultura tradizionale, allo Zen, sono andata in Giappone una ventina di volte, ho imparato discretamente il giapponese… intanto il manoscritto giaceva in un cassetto, del tutto dimenticato.

Due anni fa l’ho ripreso in mano, quasi senza volerlo. Non sono più riuscita a venirne fuori. Le scene si disegnavano da sole. Era come ripercorrere le tracce di un’altra me stessa: quella che ero trent’anni fa, o una molto più remota? Chissà! Nel Buddismo giapponese si parla di uno strato dell’io chiamato “Alayashiki”, che contiene frammenti di ricordi della vita di altri esseri viventi. Può darsi che a forza di praticare Kendo e Zen, stiano affiorando. Alcuni personaggi mi sembra proprio di averli già incontrati, e senza alcun rapporto con la mia vita attuale.
Mi sono documentata molto: rispetto a trent’anni fa è diventato tutto più facile! Materiali che prima bisognava andare a cercare nelle biblioteche, adesso si trovano online. Ma i tratti fondamentali della vicenda non vengono da fonti esterne. Sono frammenti del passato, che in qualche modo mi sono rimasti appiccicati addosso.
Adesso finalmente il libro ha trovato una stesura definitiva, proprio come la mia vita. Ma ci saranno sicuramente nuovi sviluppi: ho cominciato a scrivere il seguito.
Che altro c’è da dire? Ah, sì: sono nata a Novara il 30 luglio 1955. Sono medico di medicina generale. Vivo e lavoro a Fontaneto d’Agogna, provincia di Novara. Non ho scritto questo romanzo allo scopo di venderlo: ma i proventi, se ce ne saranno, andranno a finanziare la costruzione di una piattaforma da sun gazing (luogo dove assorbire con il respiro l’energia del sole nascente) sulle colline di Fontaneto.

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

sei − tre =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »