Crea sito

Intervista a Maria Rosaria Fioravante

Intervista a Maria Rosaria Fioravante, a cura di “Il Mondo dello Scrittore”

Racconta la tua esperienza come autoreiuliagray
Ho sempre amato la scrittura, fin dalla tenera età. Poter vedere la propria creatura prendere vita e condividerla con tutti coloro che amano leggere, è una gratificazione senza eguali. Al di là del mero guadagno, mi auguro che il mio libro piaccia ed emozioni, suscitando sentimenti, gioie e dolori come è accaduto con me, durante la fase di scrittura.

Che cosa ispira il tuo modo di scrivere
Il modo di scrivere, a mio modesto parere, è influenzato dalla cultura, dalle letture che facciamo, dai periodi in cui ci troviamo nella nostra vita… tutto può influire sul modo di scrivere di uno scrittore, perfino lo stato d’animo proprio o altrui.

Parla della trama del tuo libro
Inizialmente, il personaggio del libro fu concepito come background per un gioco di ruolo. Poi, il background si è evoluto in una storia ben definita, ed è così che sono nate le vicende e le avventure della protagonista del mio romanzo.

I tuoi personaggi prendono spunto da alcuni lati del tuo carattere
Sicuramente i personaggi non sono esenti dalle influenze caratteriali dell’autore. Iulia Gray ha molto della propria creatrice, come il credere fermamente nella forza dell’amore e il non abbattersi mai, la fragilità e l’attaccamento agli amici e alla famiglia.

Prediligi un genere specifico oppure la tua scrittura spazia in altri campi
Non scelgo un genere specifico in cui scrivere, lascio che sia l’idea balenata in mente o l’ispirazione a muovere la penna (o nel mio caso, le dita sulla tastiera del pc) e tutto fuoriesce da solo

Quali sono i tuoi progetti per il futuro
Poter continuare a scrivere, scrivere e scrivere, ma cosa più importante, condividere sempre ciò che amo con i lettori: la passione, la creatività e l’amore per la letteratura.

Cosa consiglieresti a un autore esordiente
Mai arrendersi! Bisogna sempre perseverare in ciò che si fa e amare la propria creatura, senza attendere che lo facciano prima gli altri: se voi non amate il vostro romanzo, non potete pretendere che altri lo facciano. Il vostro amore e la vostra costanza sono il miglior biglietto da visita della vostra opera.

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

otto − otto =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »