Crea sito

Intervista a Stefano Falotico

Intervista a Stefano Falotico, a cura di “Il Mondo dello Scrittore”

Racconta la tua esperienza come autore
Ebbene, sto vivacemente proseguendo nelle mie creazioni letterarie, che spero possano davvero appassionare i lettori. Ancora una volta, qui me la vedo, diciamo così con uno dei miei personaggi preferiti, Clint il libertario, catapultato a Berlino, ove accadrà una peripezia notturna, un inseguimento bramoso nelle tenebre e nelle sue viscere, ai confini di una realtà oscuratosi in un crimine brutale. Fra spargimenti di sangue, lotte senza esclusioni di colpi e suspense tesissima, forse si riuscirà a scorgere la luce nel chiarore della speranza ritrovata.

Che cosa ispira il tuo modo di scrivere
Mi ispirano gli attimi, le circostanze, perfino gli ambienti, le atmosfere, il canto creaturale della vita che viene filtrata dalla mia sensibilità e dagli istanti che capto con potenza di fuoco delle mie palpebre del cuore, cioè quegli interstizi emozionali che scorrono sottopelle e dilatano la coscienza in espansione in cerca di verità e anche di misteri diluiti dalla mia penna scattante, ululante e termodinamica, come dico io.

Parla della trama del tuo libro
Ho già scritto della trama. Un crimine è stato commesso a Berlino e Clint, coi suoi prodi e fieri fratelli della congrega, dovrà inabissarsi nella città per scovare i colpevoli e consegnarli alla giustizia insindacabile, sacra del Dio in cui credono. Avvincente, spero. Sorprendente. Scalante le vette della prosa poetica più mirabolante nei suoi astrusi ma mi auguro fascinosi dedali immaginativi.

I tuoi personaggi prendono spunto da alcuni lati del tuo carattere
Sì, quasi sempre, ma sono ispirati anche a personaggi cinematografici. Clint è ispirato, come dice il nome, a Eastwood e alla sua moral guidance.

Prediligi un genere specifico oppure la tua scrittura spazia in altri campi
Cerco sempre di variare, conservando comunque intatto il mio stile gotico e al contempo barocco.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro
Un altro libro sulle avventure di Clint, dopo Alcatraz, Parigi, San Pietroburgo, Londra e appunto Berlino.

Cosa consiglieresti a un autore esordiente
Di disinteressarsi di chi cercherà di dissuaderlo dai suoi convincimenti e di proseguire nella sua, anche bizzarra e al momento incompresa, strada. Senza farsi fuorviare da interessi e condizionamenti distorcenti la sua anima.

Link all’acquistoYoucanprint

Related Post

Mobile Sliding Menu

Translate »