Crea sito

Recensione di Piero Fabris

Una ricetta per la felicità di Chiara Curione

Romanzo intenso, ben ritmato, vivace. Piatto gustoso fatto con ingredienti semplici sapientemente dosati capace di una ricetta per la felicitàrestituire, evocare sapori e fatti in forma originale. CHIARA CURIONE nel raccontarci la storia favolosa di Lucia (per tutti zia ciuccetta) e del suo preziosissimo quaderno, facendoci pensare al “C’era una volta” o meglio “Al come una volta” apre le credenze dell’antico per condividere le ricette di una donna schietta che ha lasciato una grande impronta nell’immaginario collettivo. Con la sua arte di cucinare per unire la famiglia, Lucia riusciva a trovare soluzioni per la vita difficile sintonizzandosi su frequenze umane. Le sue memorie sono un saggio insegnamento per la nipote-VERA in quest’oggi frenetico che sembra occludere i sentieri alla speranza. La scrittrice ci permette di assaporare situazioni storiche evocando con forza figure e ambientazioni del ventennio fascista.

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

18 + venti =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »