Crea sito

Cerri Sara

Isadora DuncanIsadora Duncan

Link all’acquisto

IBS

Sinossi

1927. Isadora Duncan, non è più giovane. Travolta da un passato denso di amori, successi e grandi tragedie, vive a Nizza quasi in povertà. La aiutano un gruppo di amici, Jean Cocteau e Francis Picabia tra gli altri, e un giovane amante, Vita. Il suo cuore però è nevroticamente attratto dalla vecchia villa di Neuilly, in procinto di essere messa all’asta, custode dei suoi ricordi: quelli belli, racchiusi in un baule, quelli tristi ospitati da una scatola blu. Il racconto va agli inizi. Isadora, geniale, ribelle, rivoluzionaria danzatrice scalza, fa ruotare la sua vita intorno all’insegnamento, agli amori, ai bambini perduti. Il tempo corre tra New York e la Vecchia Europa. L’urgenza di trasmettere gratuitamente la sua arte, di formare una “schiera di allieve che siano donne libere”, scorre parallelamente alla sua passione per il teatro. Un teatro dove, non sempre compresa, riuscirà però a imporre la sua visione di una danza al di là delle convenzioni, scandita da un dialogo mai scontato con la natura, espressione autentica dei sentimenti più profondi e tragici.

Biografia

È nata a Viareggio, vive a Firenze – dove si è laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università degli Studi – con un marito e tre figli. Il suo primo amore è stato il teatro: ha fondato la compagnia Ombre Cinesi e ha prodotto e presentato spettacoli con la tecnica antica del teatro d’ombre curandone l’invenzione della storia e la regia. Il suo spettacolo Frammenti di luna (1984), realizzato con la collaborazione grafica di Sergio Staino, ha vinto il primo premio della Giuria Internazionale al VII Festival di Teatro di Figura di Cervia. Ha insegnato Lingua Italiana presso il Centro di Cultura per stranieri dell’Università degli Studi di Firenze. Ha ideato e curato il volume Storie di nascita, edito da Giunti Astrea e distribuito da COOP il giorno 8 marzo del 2000. Ha pubblicato inoltre: Frammenti di luna, fiaba per ombre, con Geronimi M. e Staino S., (Ricordi ed. Milano 1987). Una donna da mare (Gazebo ed., Firenze 1997) Tre nella notte (EX LIBRIS, E/L ed. Trieste, 1999) La testa fuori (FRONTIERE, E/l ed. Trieste 2000) Grande blu (FABBRI, ed. Milano 2003) Circo immaginario (FABBRI ed. Milano 2005) Circo immaginario con allegato il CD di Rossana Casale, (FABBRI ed. Milano 2006) Isadora Duncan – ebook edito da Io Scrittore, 2011 Isadora Duncan (Artemuse editrice, PU 2013) Suoi racconti sono stati pubblicati sui quotidiani:‘La Repubblica’ e ‘l’Unità’, e in varie antologie Si è classificata in molti premi letterari nazionali e internazionali Con il suo racconto Autoritratto fa parte dell’antologia Scritture femminili in Toscana, edito da Le Lettere, Firenze 2006. La cantante Rossana Casale ha costruito sul libro Circo immaginario il Cd musicale e lo spettacolo teatrale con il titolo omonimo. Nel 2006 Fabbri editore ha pubblicato un’edizione speciale, in cofanetto, dell’opera della Cerri con il CD di Casale allegato. Dall’ottobre 2008 al febbraio 2009 Sara ha tenuto corsi di Scrittura Creativa presso le librerie di Roma sull’introduzione agli elementi fondamentali della scrittura e l’analisi metodologica del racconto: incipit, costruzione della storia, autore e narratore, creazione dei personaggi e gestione del punto di vista, ambientazione e tensione narrativa.

www.saracerri.it
Profilo Facebook
Pagina Libro Facebook

Formato Libro: Cartaceo
Casa Editrice: Artemuse
ISBN: 978-88-98410-43-9
Numero Pagine: 166
Prezzo: euro 15,90

 

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

18 + sette =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »