Crea sito

Mina, la fatina del lago di cristallo

Mina la fatinaMina, la fatina del lago di cristallo

Link all’acquisto

Twinsstore11159075_10203757487646703_236263032_o

Sinossi

“Mina, la fatina del Lago di Cristallo”, così s’intitola la prima fiaba scritta da Elisabetta Bagli per Il Villaggio Ribelle. La storia, narrata con stile limpido e scorrevole, è ambientata in un luogo in cui realtà e fantasia, concretezza e immaginazione, sembrano fondersi in un unico, incantevole, paesaggio: il Parco delle Meraviglie. Esso cela in sé misteri ignoti e dal sapore di leggenda, in cui anche l’impossibile si rivela possibile. È qui che due bimbe dolci e giudiziose di otto anni, Corinna e Cordelia, si trovano a vivere una straordinaria avventura che metterà a dura prova la loro amicizia e che, tra difficoltà e incontri inaspettati, permetterà loro di apprendere un’importante lezione chiamata.

Biografia

Elisabetta Bagli è nata a Roma nel 1970 e vive a Madrid dal 2002. È sposata e ha due figli. È laureata in Economia e Commercio presso Elisabetta Baglil’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma. Attualmente lavora per il Gruppo Editoriale D and M nel quale è la Direttrice della collana di poesia “Castalide” ed è autrice per la stessa casa editrice. Dopo aver lavorato come insegnante di italiano per stranieri presso l’Accademia di lingue Booklane di Madrid, ora impartisce lezioni private di italiano ed è anche traduttrice dall’italiano allo spagnolo e all’inglese. Ha iniziato a scrivere poesie e racconti brevi nel 2009 e a settembre del 2011 ha pubblicato la sua prima silloge poetica, “Voce”, per partecipare a un concorso di poesia. Ha poi partecipato a numerosi altri concorsi, tra cui quello indetto dal blog “Occhio della Dea” nel 2012 con la sua poesia inedita Piccola Luce con la quale è arrivata al terzo posto. Sempre nel 2012 ha v! into il concorso dello Zikkurat International Business con la poesia Amore e Psiche, presente nel libro Voce. Ad aprile 2013 ha ricevuto una targa con attestato di merito per la lirica L’addio presente in questa silloge al Premio Alda Merini di Poesia. È inoltre presente in sette antologie, Sussurri dal cuore… e dalle tenebre, Libera Espressione 2012, Le poesie che nascono dal cuore, Mille voci per Alda, I Ragunanza di POESIA del III millennio, nell’antologia bilingue Camminanti, gitani e nomadi e la cultura itinerante (Tracce per la meta) con la poesia Vago sola in lingua spagnola e nell'”Anima delle Parole” ([email protected]). Oltre ad aver partecipato come giurata a diversi concorsi di poesia di rilevanza nazionale, fa parte del Gruppo [email protected], dedito alla promozione di autori emergenti e a concorsi di poesia, del progetto “Poesia Viva, la tua poesia su YouTube”, e della “Prima Ragunanza di letture poetiche” svoltasi nel 2013 a Villa Pamphilj a Roma. Ha un suo ! blog personale Elisabetta Bagli (http://www.elisabettabagli.altervista.org/) e un blog-vetrina Voci letterarie e non solo (http://www.elisabettabagli.blogspot.com) e collabora attivamente scrivendo recensioni e interviste per diversi blog. Da dicembre 2012 è entrata a far parte dello staff del Gruppo Editoriale D and M, per cui ha pubblicato, nella divisione Edizioni Il Villaggio Ribelle, “Mina, la fatina del Lago di Cristallo”. Nell’aprile 2013 pubblica con ArteMuse Editrice, sotto la collana Castalide, la silloge poetica Dietro lo sguardo.

Blog Personale

Voci Letterarie e non solo

Formato Libro: Cartaceo
Casa Editrice: Gruppo Editoriale D and M
ISBN: 8898410042
Numero Pagine: 60
Prezzo: 9.90

 

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

quattro × 1 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »