Crea sito

Buccellato Salvatore

Buccellato SalvatoreUomini nudi di Salvatore G. Buccellato

Link all’acquisto

Amazon

Sinossi

Questo testo teatrale presenta sette storie vere, per affrontare il problema dell’omosessualità:
in primo luogo quella femminile – vista come meno pericolosa, meno osteggiata – perché non inquieta, non sovverte i canoni ed anche perché, da sempre, stuzzica l’immaginario maschile eterosessuale.
In secondo luogo, si parla dell’omosessualità maschile, dove tutto si riduce al sapere “chi fa cosa” all’interno di una coppia, perché è la “perdita o rinuncia” al ruolo dominante di “Maschio” che lo fa diventare esecrabile.
Che cosa accomuna l’omosessualità maschile e femminile? La menzogna. Un omosessuale paga la sua accettazione, all’interno della nostra società, con il silenzio. Basta non dichiarare o non dire. Basta vivere una intera vita negandosi ogni gesto di affetto in pubblico; una carezza o un bacio perché potrebbe infastidire alcuni, disgustare altri.

Biografia

Salvatore G. Buccellato è un uomo oramai grande, intendendo l’età. Figlio degli innovativi ’60 si ritrova spiazzato, stranito a ricordare tutta quella fantasia che doveva portare al potere, a cambiare il mondo e che invece si è persa. Si chiede spesso: dov’è finita quella voglia affamata di libertà, di cultura e di nuovo e di condivisione?
Da giovane voleva iscriversi al DAMS a Bologna, recitare, scrivere, fare Teatro ma ad una vita da artista – piena di incognite –  ha preferito una carriera più solida – da commerciale – nella moda.
Scrivere gli è sempre piaciuto, ora avendo più tempo l’ha fatto. Affascinato dal Teatro, pensa che nel 2016 sarebbe ora che i “Teatri” non producessero solo testi “sicuri”; “classici di 2000 anni fa ma sempre attuali” riproposti in chiave moderna, ma nuovi testi, nuovi autori che affrontino tematiche attuali, che informino e aprano nuovi orizzonti agli spettatori. Un Teatro che utilizzi un linguaggio meno aulico e costoso, con letture, monologhi; contaminazioni tra cinema, fotografia ed elettronica.
L’idea di UOMINI NUDI nasce come la risposta al maschile dei Racconti della Vagina. Sette persone che si raccontano parlando della loro condizione di omosessuali.
Il testo è stato scritto con la volontà di arrivare a tutti quelli che non hanno mai riflettuto su questa condizione, mostrando degli UOMINI A NUDO – che hanno vite che spesso sfioriamo, che ci passano vicine. Sono i nostri amici, colleghi, fratelli che per paura ci mentono per non essere giudicati.
Salvatore G. Buccellato vive e lavora a Monza dove si è trasferito tradendo l’Emilia Romagna amata terra nella quale ha trascorsi i suoi primi 50 anni.

Formato: Ebook
Lunghezza stampa: 44
Editore: Edizioni Esordienti E-book (11 ottobre 2016)
Lingua: Italiano
ISBN: 978-88-6690-327-7

 

Related Post

Mobile Sliding Menu

Translate »