Crea sito

Benigni Andrea

Il Rifiuto e altri racconti

Recensione presente

Dove si acquista

www.edizioniesordienti.com  (Il Rifiuto e altri racconti è disponibile sulle principali piattaforme, anche in inglese e spagnolo, oltre che nella sua veste originale)

Otto racconti snelli, sovente costruiti sul dialogo, per raccontare alcuni aspetti della vita nel mondo di oggi, le sue contraddizioni e, soprattutto, la difficile ricerca di nuovi valori.

Il racconto “Il rifiuto”, che dà il titolo a questa breve raccolta, è stato scritto all’indomani della caduta delle Torri gemelle: l’ episodio è presente in filigrana, si potrebbe trattare di qualsiasi altra situazione di guerra e di violenza a cui, purtroppo, la cronaca ci sta abituando, ma che le persone non possono accettare, perché la normalità non è la morte, la violenza, il massacro, che invece, come ribadisce anche il racconto “Guerra”, fanno perdere alle persone ogni punto di riferimento.

In un mondo assurdo, dove l’unico parametro di valutazione è l’efficienza lavorativa (si veda la denuncia ironica di questo disvalore ne “Lo zoo” e “Il nuovo direttore generale”), forse non tutto è perduto: esistono ancora storie d’amore e di gelosia (“Annalisa”), l’istinto naturale arriva ancora a prevalere sulla nostra volontà razionale (“Il salto”), le persone si cercano e cercano di costruire rapporti nuovi, di trovare formule nuove per amarsi e vivere insieme: sono le storie raccontate ne “Lo straniero”, che presenta la difficoltà, ma anche la bellezza, di un rapporto tra persone di nazionalità e cultura molto diverse come un italiano e una somala, o ancora “Sulla sponda del letto”, che descrive la formazione di una famiglia diversa da quella che siamo abituati a considerare, con la vita in comune di marito, moglie, amante di lui e i due figli che l’uomo ha avuto con le due donne. A cura di Piera Rossotti.

L’Autore

Andrea Benigni nasce a Milano nel 1970. Dopo la maturità classica si laurea in ingegneria chimica. La prima esperienza di lavoro è in Argentina, a Buenos Aires, dove vive per un anno, nel 1996.

Tornato a Milano, nel 2000 si trasferisce per lavoro a Portorico, San Juan. È lì che pubblica i primi racconti in spagnolo, sul quotidiano dell’isola. Torna nel 2003 in Italia e, lavorando di giorno, ottiene l’MBA alla Bocconi, frequentando per due anni le lezioni serali. Scrive il racconto “Il rifiuto” che si classifica terzo al concorso “Elsa Morante”, e viene pubblicato nell’antologia del premio. Nel 2006 inizia la prima stesura di Tropici milanesi, intervallata dalla scrittura di altri racconti, alcuni dei quali vengono pubblicati dalle riviste letterarie “Inchiostro” e “Il foglio clandestino”.Due altri racconti appaiono nelle antologie dei premi letterari “Il molinello” e “Città di Torino”.

Nel 2007 si trasferisce a Madrid, per un progetto di lavoro che lo porta a vivere una decina di giorni al mese, per quasi due anni, a San Men, quattro ore a sud di Shanghai. Nel 2009 torna alle sue radici, dalle quali non si è mai emotivamente staccato.

Agli inizi del 2010 termina la terza stesura del suo primo romanzo, Tropici Milanesi.

Altre informazioni e notizie inerenti il libro le troverete sulla pagina ufficiale facebook.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

2 × 4 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »