Crea sito

Il mare non serve ho scelto una margherita

ilmarenonserveIl mare non serve ho scelto una margherita di Marina Atzori

Link all’acquisto

AmazonKobo

Trama

In questo piccolo racconto potrete trovare qualcosa di voi stessi, e sicuramente l’umiltà di chi si approccia per la prima volta alla pubblicazione di un testo. Emerge da parte della sottoscritta la volontà di fare pulizia di pensieri scomodi e altalenanti, legati agli “altri” coloro i quali non hanno mai capito chi fossi veramente. Leggerete, insomma, una sorta di autobiografia. Il filo conduttore di una trama cucita sulla mia esperienza di vita. Il mio manoscritto vuole approdare sulle vostre teste come nuvole rade in cui dipingo pensieri, timori, scelte e vicissitudini che mi hanno indubbiamente segnata. La chiave di lettura vuole essere semplice: una sorta di introspezione trasporta il lettore attraverso alcune metafore appartenenti alla Natura: Margherita la protagonista è stanca e fragile, si racconta con un velo di malinconia, sale gradini troppo alti e lo fa da sola allo stremo delle forze. La sua debolezza filtra attraverso personaggi singolari: Ciliegia, Ape, Coccinella e tanti altri. Si materializza un forte legame, trasversale, tra esperienze dolorose e riflessioni intime. Mi ritrovo a raccontare stati d’animo controversi, lunari come il mio carattere, attraverso metafore in cui le difficoltà della vita corrono più veloci della vita stessa. Vi invito quindi a scoprire il significato del manoscritto, ad avvicinarvi al mio piccolo mondo e trasformare le vostre paure in energia positiva, proprio come ho cercato di fare io attraverso la scrittura; inoltre riuscirete, credo, a cogliere la varietà di colori che fanno parte di me stessa che troppo spesso avevo messo da parte. Il continuo tentativo di creare uno spazio che si era fatto stretto dentro al quale sentivo l’urgenza di rifugiarmi. Cari lettori ascoltate, come ho fatto io i vostri silenzi, spingete fuori il timido tentativo di cambiamento che bussa alle vostre porte. Il vostro compito sarà quello di percepirne le sfumature. Sciogliete le vostre paure fino a credere inesorabilmente di superarle, attraverso un’immagine colorata e positiva che vi rappresenti, come lo è stato per me La Margherita. La mia passione per la scrittura emerge come elemento risolutore, fonte di speranza e salvezza, divenendo così una solida piattaforma su cui atterrare e rimane! re ancorati. La via d’uscita è un foglio, bianco dove ripartire da uno zero che con la sua ombra ostacola il mio cammino. Un messaggio rivolto a tutti, colorato e spontaneo come le immagini che troverete all’interno, esse vi riporteranno in qualche modo alla vostra infanzia e allo stesso tempo a un’attenta riflessione. Guardarsi dentro serve? Sì! Ne sono convinta, ciò che non serve è il mare, che rappresenta il passato: burrascoso, mosso che crea apnea e schiaccia un’anima compressa da troppo tempo; in questo racconto in prosa poetica uscirà allo scoperto e vi stupirà con effetti speciali.

Formato Libro: Ebook
Casa Editrice: Edizioni Esordienti E-book
ISBN: 978-88-6690-221-8
Numero Pagine: 51
Prezzo: 2.99

Related Post

Mobile Sliding Menu

Translate »