Crea sito

Alesci Franco

concertopervenereCONCERTO PER VENERE

Link all’acquisto

Amazon

Trama

Lou e Kerr sono innamorati l’uno dell’altra, e questo sarebbe nell’ordine delle cose, se non ci fosse un aspetto curioso: non si sono mai incontrati. Il loro amore nasce nel social network Twitter dove, cullati dal moto perpetuo delle parole prodotto dal vento dei tweets, profondamente immersi nell’erotismo dirompente del sogno e della fantasia, che li pervade e li avvolge come un mantello, conoscono l’impazzimento sensoriale. In un’ atmosfera romantica e visionaria scivolano dentro il piccolo universo incontaminato dell’immaginazione, dove tutto si può fare, dire e inventare: non c’è nessun limite. Kerr è una raffinata violoncellista, laureanda in architettura, Lou è un giovane creativo di fama internazionale che ha avuto diverse donne e una vita varia e avventurosa caratterizzata da tre importanti figure di riferimento: Yonutz uno dei più grandi creativi contemporanei, classe 1901, vecchissimo, suo grande maestro di arti visive; Sam: amico e compagno di avventure, poco più di un metro e mezzo, coraggioso come una tigre, impetuoso come una burrasca, esperto di “Arnis de Mano”: un’arte marziale originaria delle Filippine; Radar, un gatto savannath dall’intelligenza sovrumana.

Biografia

Franco Alesci nasce a Venezia e vive, fino al conseguimento della laurea in ingegneria elettronica, al Lido di Venezia:francoalesci un’isola che lascia sugli abitanti un’impronta di leggerezza aerea e liquida. Un luogo a una sola dimensione, essendo una lingua di terra che si sviluppa da nord a sud per circa undici chilometri, con una larghezza media, da est a ovest, di tre-quattrocento metri. Qui, d’estate, un ragazzino passa più tempo in acqua che in terra, avvicinandosi come modus vivendi più a una creatura anfibia che terrestre. A est dell’isola si staglia l’Adriatico, a ovest Venezia e la sua laguna. E’ come vivere a Waterworld. Trasferirsi e muoversi nel mondo tridimensionale – come a un certo punto per necessità è avvenuto – non è stato facile per l’autore: ancora oggi spesso sbaglia le strade, non ha il senso dell’orientamento, girare in auto e dover andare in luoghi situati, secondo la rosa dei venti, cioè ovunque, gli risulta sempre complicato. Per troppi anni ha avuto intorno solo acqua, indistinta dall’aria, e si è mosso lungo una sola dimensione, come seguendo la linea di un filo immaginario disteso da nord a sud e viceversa. Questa è la sua nota biografica principale. Dopo la laurea lavora per otto anni presso aziende di Milano, Monza e Pavia. Viaggia molto visitando Stati Uniti, Asia, Nord Africa, Medio Oriente, Europa. In parallelo a tutto questo ci sono le sue passioni per la scrittura e la letteratura, che affondano nell’adolescenza. Pubblica nel 1992 il libro di racconti l’Oasi delle Ambiguità, premio Carrara-Halstahhamer 1993, poi i romanzi Floating, Il Vento in Testa, il libro di racconti Akua e, ultimo in ordine di tempo, il romanzo Concerto per Venere (fine 2013). I testi dell’autore sono caratterizzati da un linguaggio moderno ed efficace, e da situazioni e invenzioni a volte al limite del surreale. Storie noir si alternano e si mescolano a vicende romantiche ed erotiche, lungo i complicati sentieri dell’umanità contemporanea. Attualmente scrive giorno e notte per un accumulo narrativo che, per essere smaltito, non consente più di due -tre ore di sonno al giorno, e non necessariamente notturne.

Blog Personale
Pagina Facebook
Twitter

Formato Libro: Ebook
Casa Editrice: Selfpublishing
ASIN: B00LJRYRS4
Numero Pagine: 163
Prezzo: 2,90€

Related Post

Leave a reply:

Your email address will not be published.

undici + 16 =

*

Mobile Sliding Menu

Translate »