Crea sito

Alle donne piace “lettore”

In Pensieri

Il risultato del nostro sondaggio

817a0907ce82e0b38d634d63f22c0d52-d5423fg

Vi avevamo proposto il sondaggio (se non lo avete ancora fatto, è disponibile QUI) L’uomo che legge è sexy? Ebbene, la maggior parte delle risposte pervenute danno ragione a questa affermazione. Tuttavia, essendo stato fatto per poter rispondere in modo anonimo, non abbiamo idea se ritenere l’uomo lettore sexy sia un’immagine precisa delle donne oppure un’idea, più o meno distorta, di quello che credono gli uomini.
Il 50% circa di coloro che hanno risposto ha affermato che l’uomo che legge è più sexy perché possiede la capacità, ovviamente acquisita, di poter trovare sempre nuovi argomenti di discussione. Il resto delle risposte è stato suddiviso, più o meno equamente fra il fatto che, leggendo, l’uomo dimostra più fantasia, una maggiore cultura e un’evidente sensibilità. Partendo dal presupposto che l’arte del ciarlare appartiene più alle donne che agli uomini, possiamo dedurre che siano proprio le prime a decretare l’andamento del sondaggio.
Inoltre, un uomo che legge è in grado di far sognare, di essere come un libro, quindi sfogliabile, una pagina alla volta e di saper accendere la fantasia femminile, grazia alla sua esperienza letteraria. Tuttavia, proprio alla stessa stregua di un libro, non sempre una bella copertina rispecchia un buon contenuto. Quindi, le signore, attente a non farsi ingannare, preferiscono continuare a scoprire tutti i capitoli, in modo da avere una chiara inquadratura della trama.
Ma se gli uomini potessero rappresentare un genere letterario particolare, questo sarebbe quasi sicuramente il GTN (giallo, thriller e noir), in cui diventerebbero gli eroi per eccellenza, sempre pronti a cavare dai guai le fanciulle. Insomma, l’uomo intellettuale va bene, ma che sia anche in grado di affrontare il mondo per l’amata.
Ciò nonostante, le signore, diffidenti e impiccione, non si lasciano ingannare così facilmente e quando incontrato un signor lettore, prima dell’uomo osservano la copertina del libro che sta leggendo, la quale dice molto sui gusti letterari del soggetto e sul suo reale “impegno culturale”. Per questo motivo, il piacere della lettura diventa una buona scusa per riuscire a carpire le reali intenzioni della controparte, comprese le sue abitudini giornaliere e la sua propensione verso l’impegno sentimentale. In sostanza, non basta possedere una bella copertina: così come per i libri, oltre a una cover accattivante è necessario possedere del “contenuto” perché le signore amano sfogliare le pagine, un po’ qua e un po’ là, per farsi un’idea del “personaggio” con cui dovrebbero avere a che fare.

Eccovi una galleria amena, di immagini tratte dal web, di simpatici “soggetti” in preda alla lettura.

You may also read!

Il figlio della colpa

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Il figlio della colpa di Fabrizio Peronaci link all’acquisto Una suora alle prese con

Read More...

La settimana della strage di via d’Amelio per Archivi di Storia

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Archivi di storia: la settimana della strage di via d’Amelio. di Paolo Fiorino 16

Read More...

La settimana della presa della Bastiglia per Archivi di storia

Condividi: Facebook Twitter LinkedIn Pinterest Archivi di storia: la settimana della presa della Bastiglia di Paolo Fiorino   9

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

tre + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mobile Sliding Menu